La sua città, Napoli, con i suoi colori, bellezze e disagi è fonte di ispirazione dei suoi testi.

La passione per la musica lo avvicina allo studio del pianoforte, prende lezioni di canto dal maestro Emilio Campassi e muove i primi passi tra vocalizzi e note ma sarà la sua Napoli, le sue bellezze e le sue problematiche, i suoi pregi ed i suoi disagi, i suoi odori e colori che, uniti al moto del suo essere, lo ispireranno scatenando in lui la necessità di esprimersi con la musica rap prima attraverso lo street freestyle e successivamente, forgiando il suo stile scrivendo le sue prime rime unite ai beat di SnowCat. Escono i primi lavori Solo musica nel vento (2007) ed Anime Perse (2010), pubblicati solo su SoundCloud.