Descrizione a cura della band

Benvenuti nell'assurdo mondo dei Blue Parrot Fishes, ovvero: Francesco Marino (voce e tastiera), Gianni Capecchi (chitarra) e Ravi Di Tuccio(batteria).
L'ascolto di Totani su Totem (prodotto da Cristiano Santini, voce e chitarra del gruppo punk-rock bolognese Disciplinatha) ci conduce attraverso un universo popolato da strane e sinistre creature ed eroi dell'immaginario collettivo. Ci accompagna in questo viaggio una musica che alterna momenti duri e potenti ad altri armoniosi, oppure cullanti, e che cambia direzione non appena pensi di averla afferrata.
Totani su Totem è un cd che riduce la nostra distanza dalle stelle e per farlo attinge a una fantasia a volte poetica altre volte “malata” che costantemente ci ricorda che siamo abitanti del Cosmo oltre che della piccola Terra.
I BPF, tre musicisti poco più che ventenni, digeriscono il mondo e ce lo sputano in faccia, soprattutto nella trilogia stellare (Dylaniopolih, Camminatore dei cieli e Agrodolce) dove è “la distruzione” a fare la parte del leone... ma non c'è mai giudizio né presa di posizione, solo un racconto epico intorno al paradosso del vivere e intorno alla crudeltà umana dilagante nel mondo che ci ospita.
Il resto dell'album è pieno di anti-eroi: il pastore solitario Gelsomino (Babylonelya), il lupo dei tre porcellini che si prende la sua rivincita (Porcelli), la povera banana indifesa che si scontra con la cattiveria della società (L'inno della banana), il “musicista-per-forza” che vorrebbe fare il ragioniere (Il sogno mio più bello), il giovane bipolare di Tra me e me e quello ossessivo di Assurdo.
Gli unici eroi “positivi” sono (forse) la piccola Serena Tah, con il suo sogno di volare nello spazio siderale, e Lo straordinario Dugongo, ingegnere aereo-spaziale che glielo realizza.
Completa l'album Chill Out, unico e sorprendente brano in inglese che non sfigurerebbe se trasmesso da una radio d'oltremanica.

Credits

Prodotto da Cristiano Santini e Blue Parrot Fishes
Musica e testi: Blue Parrot Fishes
Registrato e Mixato da Cristiano santini presso Morphing Studio Bologna
Grafiche a cura di Erika Vivarelli

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati