CUMBO - cantautore umbro

Stefano Cumbo, in arte semplicemente Cumbo, nasce nel 1966 a Città di Castello (Perugia), dove consegue il diploma di maturità classica e successivamente il diploma di terapista della riabilitazione-fisioterapista. Parallelamente agli studi, a 16 anni si avvicina allo studio della chitarra, influenzato dalla scuola cantautorale italiana e d'oltreoceano. Cantare e suonare rimane semplicemente una passione per un lungo periodo della sua vita, fino a quando tra il 2005 e il 2007 traduce e adatta in lingua italiana numerosi brani di Leonard Cohen e Bob Dylan tra i quali “Famous blue raioncoat”, “Who by fire”, “So long, Marianne”, “Chelsea Hotel” di Cohen e “It's all over now Baby Blue”, “The lonesome death of Hattie Carroll”, “When the ship comes in”, “Love minus zero/no limit” di Dylan. Le sue prime composizioni italiane in lingua originale risalgono al 2008. Nel 2009 e nel 2010 viene selezionato per le fasi finali del Concorso nazionale della Canzone d'Autore “Musica Contro Corrente”, con i brani “Il viaggio” e “Controvento”. Nel 2010 viene selezionato per la finale del Concorso Nazionale “Premio Pigro-Ivan Graziani 2010” con la canzone “Notte” e con la cover di “Firenze Canzone Triste”. Il 2011 è l'anno in cui intraprende la collaborazione con i musicisti Nicola Matteaggi e Matteo Carbone, grazie a cui nascono gli arrangiamenti dei brani del suo disco d'esordio. "Cumbo" è il suo disco d'esordio ed uscirà per FarmStudioFactory a dicembre 2014, registrato e mixato da Matteo Carbone (già al lavoro con Paolo Benvegnù per il recente "Earth Hotel").