Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

I Maestri del Colore, release date 02 maggio 2016

Il sesto album dei Corde Oblique è concepito come una tavolozza pittorica in musica, i "colori del suono" sono evocati sia attraverso gli strumenti adoperati (diversissimi ed eclettici per tipologia, carattere e sonorità) che attraverso le tonalità (nei brani del disco vengono adoperate quasi tutte le tonalità esistenti); inoltre Ogni titolo allude a un diverso colore e la veste grafica è ispirata alla celebre ed omonima collana di storia dell'arte, uscita negli anni '60 per Fabbri Editori. Nell'album si passa da sonorità post rock a brani di natura progressive o squisitamente classica (come il brano "L'urlo Rosso", scritto per archi ed eseguito dal Quartetto Savinio, ensemble vincitore di numerosi premi, con all'attivo incisioni per la DECCA e "Amadeus").
Nell'album figurano inoltre musicisti dai progetti Synaulia (autori fra le altre cose di due brani della colonna sonora del "Gladiatore" di Ridley Scott), i Micrologus (tra i primi gruppi a diffondere e far conoscere la musica medievale in Italia), e la cantante bulgara Denitza Seraphim degli Irfan.

Autore della foto di copertina è Franco Fontana, fotografo italiano di fama internazionale.

L'album contiene 13 tracce inedite, prodotte e arrangiate dalla mente del progetto, Riccardo Prencipe, tra cui una cover di "Amara terra mia" e una rivisitazione di un canto medievale spagnolo del XIII secolo.
Oltre 50 minuti di raffinato Progressive-Folk-Ethereal.
Ecco i musicisti che hanno contribuito a questo lavoro:

Riccardo Prencipe
(chitarra elettrica, classica, acustica, ebow, liuto medievale)
Edo Notarloberti (violino)
Umberto Lepore (basso, contrabasso sulle tracce 1, 2, 7)
Alessio Sica (batteria)
Annalisa Madonna (voce sulle tracce 6, 8, 9)
Caterina Pontrandolfo (voce sulle traccia 4)
Luigi Rubino (piano, synth)
Davide Afzal (basso sulle tracce 3, 12)
Alssandro D'Alessandro (organetto)
Michele Maione (percussioni)
Manuela Albano (violoncello)

Ospiti:
Denitza Seraphimova - IRFAN - (voce sulle tracce 2, 12)
Peppe Frana - MICROLOGUS ENSEMBLE - (oud)
Walter Maioli - SYNAULIA/AKTUALA - (ney, flauto doppio tibetano, plagiaulos, flauto di pan, campanelli sulla traccia 5)
Charles Ferris - SINETERRA - (tromba)
Lorenzo Ceriani, Alberto Maria Ruta, Rossella Bertucci, Francesco Solombrino - QUARTETTO SAVINIO - (violoncello, primo violino, secondo violino, viola) traccia 10.

Tracklist:

1 - Suono su tela
2 - I Sassi di Matera
3 - Violet Nolde
4 - Il cretto nero
5 - Giallo dolmen
6 - Amara terra mia
7 - Papavero e memoria
8 - A fondo oro
9 - Rosa d'Asia
10 - L'urlo rosso
11 - Blu regale
12 - Blubosforo
13 - L'occhio bianco

Credits

Registrato da Corrado Taglialatela
Mixato da Corrado Taglialatela, Salvio Vassallo e Giuseppe Polito

Music copyright: Riccardo Prencipe (S.I.A.E.)
Distribuzione Italia/Europa: Audioglobe
Distribuzione Russia: Infinite Fog
Distribuzione digitale: Believe Digital
Ufficio Stampa: 
Hungry Promotion
 - Giulio Di Donna
 hungrypromo@email.it

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati