album Stay Away - Crunch Enemies

Crunch Enemies Stay Away


2017 - Alternativo, Hard Rock, Rock

Crunch Enemies
Video
0
Articoli
0
Concerti
0

Descrizione

I Crunch Enemies presentano il loro primo album “Stay Away”, in uscita il luglio 2017 su cd e in tutti i digital store.

Il loro primo album racchiude alcune delle emozioni appartenenti all’ uomo e le sue relazioni con il resto del mondo: la chiusura in sé stessi, il tradimento da parte delle persone più vicine, la paura di vivere in un mondo pieno di caos e bugie, la voglia di ripartire da zero e crearsi una nuova vita. In Stay Away, tutte queste emozioni vengono raccolte attraverso la musica, con i ritmi incessanti e rabbiosi delle chitarre di Gianluca e Simone, le potenti linee di basso di Donato, i battiti senza freno della batteria di Davide, insieme alla voce di Andrea.

https://www.amazon.it/Stay-Away-Crunch-Enemies/dp/B073ZK4H42/

https://play.google.com/store/music/album/Crunch_Enemies_Stay_Away?id=Bn3dsnoljwavdltgrtq67vnbtdm

https://itunes.apple.com/it/album/stay-away/id1260631796

https://open.spotify.com/album/1WqLI9DEi3D46MyNTYgPPm

Credits

I Crunch Enemies sono una giovane rock band pugliese, formatasi a Sava (Ta) nel 2014.
Iniziano la loro carriera musicale incontrandosi quasi tutte le sere nella loro piccola sala prove per dedicarsi principalmente ai brani cult della musica rock e grunge degli anni '90. Dopo alcuni anni passati a suonare nei locali della provincia di Taranto e, dopo una breve interruzione del loro progetto, in seguito ad alcuni cambi nella formazione, nel 2016, sono passati a produrre i loro primi brani inediti, dal testo alla composizione musicale, tanto che all'inizio del 2017 la band ha iniziato a registrare il proprio l'album di debutto, che sarà rilasciato in tutto il mondo in estate 2017 per l'etichetta italiana One Recording Studio che si chiamerà "Stay Away".

Cantante: Andrea D'Attis
Chitarristi: Simone Quaranta, Gianluca Decataldo
Bassista: Donato Moccia
Batterista: Davide Fanuli
© 2017 Crunch Enemies

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati