Tracklist

Descrizione

In questa fine di 2017 il duo Cut to Commercial pubblica l'EP d'esordio "On The Edge Of Every Void".
L'EP propone cinque pezzi scritti con un approccio minimale, in cui le sonorità acustiche di fondo vengono sporcate saltuariamente da sfumature elettriche.
Le atmosfere riflessive che ne risultano sono completate da liriche disilluse e neanche troppo vagamente misantrope, cantate in modo fragile e delicato.
Il tema di fondo di queste canzoni è la condizione umana per cui ci troviamo a vivere sul bordo di quegli inevitabili vuoti oscuri con cui dobbiamo avere a che fare quotidianamente.
"Collisions" è il brano d'apertura, in cui una linea di chitarra ricca di groove si alterna a delle progressioni dal sapore post-rock.
"Right Away" è un cupo brano tex-mex, da faló nel deserto, che si schiarisce verso la fine grazie al facile ritornello, mentre il polveroso "The worst thing" è un brano a tratti ipnotico, di ispirazione blues, con sporcature sia a livello di voce che di suoni.
Concludono l'EP l'intima "Anechoic” e l'ultraminimale "Tender Riot".
"On the edge of every void" racchiude in sé canzoni prodotte e scritte in modo essenziale attorno a voce, chitarre e basso (non ci sono percussioni o batterie), che vogliono essere semplici ma non scontate.

Credits

Davide Radaelli (voce, chitarra), Andrea Pellegrini (basso)

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati