black surf

Destroy All Gondolas è un power trio nato nella laguna di Venezia nel 2012 dopo l’esperienza Black Flag Revival, un progetto dell’artista Ryts Monet, che ha unito per una installazione performativa Andrea (ex Gonzales) al basso, Corrado (ex-Minkions, ora in Indian Nightmare, Buio) alla batteria ed Enrico (aka Wasted Pido, ex Hormonas, ex L'amico di Martucci, ex John Woo) alla chitarra e voce.

“In Black Flag Revival la critica sociale urlata con rabbia dai Black Flag […] è riattualizzata attraverso il re-enactment dei loro pezzi da parte di una tribute band composta da tre musicisti […] La performance, registrata in un video e in un vinile, è accompagnata da un lavoro fotografico […]” (dalla presentazione dell’opera, Fondazione Bevilacqua La Masa 2013).

Conclusa l’esperienza i Destroy compongono una dozzina di brani propri, e nel 2013 fanno due sessioni di registrazione, la prima al Brick Studio a Mirano (Ve) ancora inedita, e una seconda all’ Outside Inside Studio di Montebelluna (TV) effettuata da Nene Baratto, che ha dato alla luce la cassetta autoprodotta "Blast Tape", successivamente ristampato come 7’’ da Kornalcielo e Sailor Overdrive Records a fine 2014. Grafica e artwork sono di Il Lama, studio di design indipendente che concepisce tutta la parte visiva della band. A seguire alcuni concerti in Italia e Berlino condividendo il palco con Hobos, Santa Banana, Oozing Wound, Hallelujah!, Eu’s Arse, per citarne alcune band fighe.
Nel 2016 hanno fatto un tour in Italia con i Motosega di Napoli, e poco dopo hanno registrato il loro primo LP "Laguna di Satana" presso gli studi La Distilleria a Bassano del Grappa con Maurizio "Icio" Baggio al banco mixer.