< PRECEDENTE <

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

Venerdì 19 aprile esce, su Spotify, iTunes, Apple Music e nei migliori digital store, Secondo me il secondo album dei torinesi Diecicento35, scritto da Lorenzo Bulgarini e Marco Bressello, prodotto, mixato e masterizzato da Andrea Fusini.

Secondo me, anticipato dai singoli “La fine del mondo” e “Come me”, è la seconda autoproduzione dei Diecicento35, nel 2016, infatti, pubblicano Il Piano B con il quale ottengono consensi di pubblico e critica. Il titolo di questa nuova produzione prende spunto dalle parole che, in questi due ultimi anni, sono state più volte pronunciate dalla band: in sala prove, durante la pausa caffè, nei numerosi viaggi in tangenziale, nei pre e nei post concerto.

I Diecicento35 hanno scelto di rimettersi in gioco con questo nuovo lavoro, hanno studiato, esplorato, ascoltato miriadi di canzoni; le hanno lasciate interagire con le emozioni che attraversano le vene, le ossa, i cuori. Ciascuno a suo modo, ciascuno con un suo secondo me; iniziano sempre così le loro discussioni: forse per cautela, per una sorta diplomazia che mette al riparo da eventuali opinioni contrarie o per mettere luce al loro vero credo, il loro vero “io”.

Secondo me è un disco che prende posizione, schierandosi dichiaratamente a favore della canzone popolare italiana (quella da intonare ovunque, quella che trasmette emozioni, quella che parla di te, di me, di noi). Non è stato semplice scendere a compromessi per cinque "teste calde" di Mirafiori Sud, orgogliose come bambini. Ma nonostante i ripetuti attentati alla democrazia (che ogni “secondo me ” faceva vacillare) alla fine, per la seconda volta, I Diecicento35 ci sono riusciti.
Possiamo dire che questo secondo album parla del diritto di ciascuno ad esprimere le proprie opinioni che siano giuste o sbagliate. D'altra parte, il mondo è bello perché è vario! In questi dieci brani i Diecicento35 depositano la loro storia, la loro anima, il loro punto di vista più genuino, scevro da qualsiasi influenza esterna. Ma ci trovate anche le loro paure, i ricordi, gli amori e i loro quasi trent'anni.

Credits

Prodotto, Mixato e Masterizzato da Andrea Fusini
Foto di copertina Bruno Gallizzi
Foto press Paolo Properzi

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Pannello

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani