Descrizione

“Hello World” è quasi un inno alla vita e soprattutto al viaggio. Sia in “New York (Closer to me)” che apre il disco, sia in “Travel Song” e nella stessa “Hello World!”si respira il desiderio di esplorare, di perdersi tra le vie caotiche di una grande metropoli, così come di infiniti spazi vuoti. Come suggeriscono i versi di Hello World! , l’album vuole essere un messaggio di qualcuno che si presenta con i suoi pregi e difetti esclamando .

Ma l’album è anche una rivisitazione di alcuni brani di album precedenti. Ritorna “Secret Goodbye” con un arrangiamento molto delicato e con qualche variazione al testi, ritorna i Won’t Forget in chiave pop/dance e When The Planes Leave The Ground in una versione molto più pop che, a differenza dell’originale, sale di tono nell’ultimo ritornello.
Con questo album Eliamo si riesplora, richiamando canzoni del passato e regalandole nuovamente al mondo con nuovi arrangiamenti, come dire che il processo artistico non si ferma mai, nemmeno quando si tratta di una singola opera che sembra chiusa, invece vuole essere rimessa in discussione ancora e ancora.

Nell’album è presente anche una cover degli U2, l’immortale With Or Without You, anch’essa arrangiata in chiave dance. Eliamo non ha mai fatto mistero del suo profondo legame con la band irlandese e soprattutto con With Or Without You in particolare, il cui verso rispecchia la filosofia di Eliamo rispetto al suo tormentato rapporto con l’amore.

Credits

Musica Testi
Stefano Eliamo

Mix e mastering
4cmp Studio, Milano

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati