L’attuale formazione, attiva dal 2004, nasce dalle ceneri dei “vecchi” Emily la Chatte nati da un’idea di Elia, attuale cantante della band, che dal 1999 al 2001 hanno tenuto oltre 500 concerti in tutta Italia e Francia. Gli ELC suonano rigorosamente dal vivo e rifiutano a priori l’utilizzo di sequenze e prediligono la continua ricerca dell’arrangiamento funzionale.

Hanno pubblicato tre cd autoprodotti: “La Banda Irriverente”, “La Banda Irripetente” e “Gita a Sanremo” che hanno preceduto l’attuale “Okkio al Pakko” pubblicato dalla torinese TamTam Production.

Gli Emily la Chatte, con l’attuale formazione, attraverso il progetto parallelo di brani originali di Elia (cantante e fondatore) hanno collaborato ed aperto numerosi concerti di artisti come: Eugenio Finardi, Banda Bardò, Africa Unite, Statuto, Persiana Jones, Doctor Livingstone. Lo stesso Elia vanta un’esibizione insieme a Manu Chao in occasione del concerto cuneese dell’artista franco spagnolo.

Medley, gag, balletti irriverenti, conferiscono alle loro esibizioni live una grande carica di energia che sapientemente gli Emily sanno trasmettere al loro pubblico. Nei loro testi utilizzano la lingua italiana ed il dialetto cuneese. Nei live seguono di solito una sorta di canovaccio pur lasciando largo spazio all’improvvisazione.

“Okkio al Pakko” è il loro nuovo lavoro che contiene “Ping Pong” , primo singolo estratto, parodia del brano dance “Hallo” di Martin Solveig, il cui videoclip ha raggiunto in pochi giorni quasi 10.000 visualizzazioni su Youtube.