Descrizione a cura della band

Il progetto Flebologic nasce ufficialmente nel 2010 quando nella bassa bergamasca si incontrano Marco (batteria, drum machines) Matteo (basso elettrico), Chenzo (voce e testi), Luca (piano, synth, drum machines) e Fabri (chitarra elettrica).
Dopo l'ottimo riscontro del primo EP “Shipwreck” (Maggio 2012), a Settembre i Flebologic iniziano le registrazioni di G. I. A. D. M. (God Is A Drum Machine) presso la loro sala prove. Decidono di fare tutto autonomamente in una sorta di autarchia creativa, senza limiti di tempo ed in piena libertà artistica.
Per la parte tecnica di mixing ed il mastering delle tracce, la band si affida a Leonardo Magnolfi @ El-sop Recording (già al fianco di Prozac +, PAY, Sick Tamburo, ecc..) e ne escono, dopo quasi un anno di lavoro, con “G.I.A.D.M.”.
L'album riscuote l'interesse della storica etichetta indipendente Jestrai di Mariateresa Regazzoni che decide di pubblicarlo e promuoverlo.
Le grafiche dell’LP, in uscita l’ 8 Novembre 2013, sono curate dallo stesso Marco Rossi, artista visivo oltre che batterista della band.
I nove brani del disco sono legati da un sottile filo conduttore e caratterizzati da uno spontaneo “non-sound” difficilmente incasellabile nei registri di genere, non ricerca dell'effettismo ad agni costo ma una personale esplorazione espressiva diventata ormai la spina dorsale dei Flebologic.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati