album AVANZI - FolliAmara

FolliAmara AVANZI


2012 - Cantautore, Pop, Acustico

Leggi la recensione

Descrizione

Dopo quasi un anno di lavoro tra arrangiamenti, preproduzione e registrazione, FolliAmara, ha finalmente dato alle stampe il suo LP d’esordio. Cinque composizioni inedite ben assortite sia dal punto di vista sonoro che da quello del genere.

FRAMMENTI – (Ghironi – Spadoni)
E’ la prima canzone che abbiamo scritto tra quelle che compongono questo lavoro. Quella che ha dato l’imput a tutte le altre, ma che è stata registrata e mixata per ultima. Uno strumentale che racchiude tutta l’anima del progetto. Un crescendo meraviglioso di armonie acustiche che arriva all’apice con un violento colpo di accordo. Una cavalcata di vanità e virtuosismi che si concludono con una dolce e solitaria chitarra acustica. Nonostante sia uno strumentale di poco più di un minuto, in se contiene diversi stati d’animo piacevoli da ascoltare.

IL RESPIRO PER TE – (Ghironi – Spadoni)
Suoni molto ricercati, i colori si intrecciano e si uniscono per mostrarsi nel loro splendore sulla tela bianca. Se fosse un quadro, questo brano sarebbe il narciso del Caravaggio, bello, e consapevole di quanto importante è stato per noi. Molto minuziosa la scelta dell’arrangiamento, e dei suoni. Beppe Martini con la sua chitarra ha dato le pennellate finali a questa dichiarazione di un amore ritrovato e sicuramente eterno.

LUNGO LA STRADA – (Spadoni – Ghironi)
Consapevoli di quello che si è e di quanto importanti siamo, andremo sempre dritti, fermandoci lungo la strada, ma solo per poco con lo sguardo fisso avanti. Un docile Folk Country che si mischia a un blues moderno. Bello e piacevole, scivola fino al ritornello senza annoiare o richiedere attenzione dedicata al testo. il ritmo del rullante e dei piatti di Vladimiro Carboni alimentano il sorriso di questo brano finendo in fretta per essere subito riascoltato.

UN’ ESTATE – (Spadoni – Ghironi)
La dolcezza del pianoforte suonato da Lorenzo Bertelloni racconta perfettamente la storia di un percorso iniziato assieme, e insieme sicuramente si cresce e si cambia, e nel frattempo capita pure che si scopra un amore che diventi un grande amore. Purtroppo il capolinea deve rispettare certe regole, ed è ben diverso quando un cuore batte per la mancanza di un amore a quando batte d’amore. I ricordi spesso si hanno guardando fotografie, noi abbiamo narrato la fine di un amore a nostro modo, con il ritorno di un’estate.

IL MONDO MI PARLA DI TE – (Spadoni–Ghironi–Paolicchi)
Definizione di amore: sentimento intenso e profondo di affetto, simpatia ed adesione, rivolto verso una persona, un animale, un oggetto o verso un concetto, un ideale. Non penso si riesca a decifrare o catalogare o spiegare cosa sia l’amore. Vi abbiamo voluto semplicemente raccontare alcune sfumature di una persona affetta da questa malattia. Perché penso che sia una malattia? Per il semplice fatto che le persone innamorate soffrono di: respiro affannoso, tachicardia, diminuzione dell’appetito. E poi ancora pensieri ossessivi, ansia per il futuro, repentini sbalzi d’umore. Sono i sintomi di una malattia che ci colpisce tutti prima o poi, ma che nessun medico si sognerebbe mai di diagnosticare come tale. Infine i casi più gravi sostengono di parlare con il mondo intero.

Credits

Registrato presso gli studi – Jazz Pool Club di Viareggio (LU)
Editing – Francesco Spadoni & Alessandro Ghironi
Mixaggio – Piero Pellicanò
Mastering – Francesco Riggio
Batterie e Percussioni – Vladimiro Carboni
Organo Hammond e Pianoforte – Lorenzo Bertelloni
Chitarra Slide – Beppe Martini
Chitarre Acustiche e basso – Francesco Spadoni & Alessandro Ghironi
Registrazione voci a cura di – Nicola Trapassi
Arrangiamenti – Alessandro Ghironi & Francesco Spadoni
Grafica – Jonathan Lazzini
Casa Editrice – M.G.E di Giuseppe Meligrana
Creato, concepito e scritto presso il (FHS) FolliAmara House Studio da Alessandro Ghironi e Francesco Spadoni.

2012 Made In Italy

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati