Foschia - Ombre scure alla stazione testo lyric

16/10/2019 - 18:09 Scritto da Foschia Foschia 0

TESTO

Ombre Scure Alla Stazione

La stazione desolata 
Fra i vapori della notte 
Gente sparpagliata 
Assopita nei sottopassi 

Vagabondi si muovono lenti
Pantere oppure serpenti

Ombre scure appoggiate a un carrello
Celano paure dietro il mantello
Forse hanno fame tra gli stracci
Ricordi azzeccati come catrame

Barboni dagli occhi stanchi
Stanchi di guardare
Chi li osserva col distacco
Di chi non si vuole sporcare

Rughe spiegate sul volto
Un velo antico sulle angosce
E brandelli di felicità 
Imprigionati fra le cosce

Vagabondi si muovono lenti
Pantere oppure serpenti

Ombre scure appoggiate a un carrello
Celano paure dietro il mantello
Forse hanno fame tra gli stracci
Ricordi azzeccati come catrame

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Ombre scure alla stazione di Foschia:

Questo brano è stato inserito in alcune playlist dagli utenti di Rockit:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Ombre scure alla stazione si trova nell'album Dalla città al cielo uscito nel 2018 per Areasonica Records.

Copertina dell'album Dalla città al cielo, di Foschia
Copertina dell'album Dalla città al cielo, di Foschia

---
L'articolo Foschia - Ombre scure alla stazione testo lyric di Foschia è apparso su Rockit.it il 2019-10-16 18:09:19

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia