Descrizione

il 19 giugno 2015 gli Hard Reset debuttano con il loro primo LP dal titolo rievocativo “Machinery&Humanity” con un repertorio capace di fondere alternative rock, new wave, post-grunge e post-rock. Il titolo del loro LP è un chiaro riferimento al discorso finale de “Il grande dittatore” di Charlie Chaplin. L’intero album è infatti la manifestazione del desiderio di un cambiamento e di una crescita generazionale.

Gli Hard Reset si formano nel 2011 ma prima di essere un gruppo musicale sono tre amici che non smettono di giocare e fare musica insieme. Hanno maturato esperienze e background artistici che li hanno condotti ad avere stili e tecniche differenti in grado però di raggiungere una sintesi perfetta.
Sergio Strada (Serj), voce e chitarra del gruppo, si ispira al rock’n’ roll potente dei Foo-Fighters, alla melodia dei Counting Crows e dei Muse. Mauro Macchia (Mau), la batteria, si rifà ai grandi classici come Ramones, MC5 e Queen.
Luca Murano (Luc), al basso fa percepire in modo inequivocabile il suo riferimento al grunge di Seattle, e ai Deftones, Biffy Clyro e Ministri.

Credits

Sergio Strada (voce e chitarra)
Mauro Macchia (batteria)
Luca Murano (basso)

etichetta: Sliptrick Records

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati