Descrizione

L'organico stratificato presenta un’ampia varietà di sottosuoli che sfuggono al primo ascolto, la componente elettronica in questo gioca un ruolo fondamentale.
La voce spesso cantillata riveste i brani di una teatralità che getta un ponte tra il rock e la musica d'autore, un continuo alternarsi tra ruvidezza e delicatezza caratterizza l'intero lavoro.
Cinque brani che non hanno una vera e propria narrativa ad eccezione di “Prima di dormire”, traccia d'apertura che simboleggia il momento precedente al sogno, fatti di una sostanza quasi impalpabile, vogliono cristallizzare il mondo onirico.
Un'atmosfera rarefatta mostra una realtà diversa che spesso viene sepolta dal quotidiano, potremmo definire “Inganni” un viaggio nell'inconscio.

Credits

“Inganni” è una produzione di Lele Battista, registrato e mixato da Enrico Tronci, il master porta la firma di Giovanni Versari.
Nel singolo estratto “Grattacieli” collabora con la band il cantautore Fabio Cinti.
Hanno suonato:
Alberto De Lazzari - Sintetizzatori, pianoforte, cori
Alessandro Ragazzo - Chitarra
Bruno Sponchia - Voce
Massimiliano Dall'ara - Batteria
Mattia Giallombardo - Basso

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati