Il Mio Sangue - Ascolta e Testo Lyrics 1977

Brano

00:00
 
00:00

Descrizione 1977

#7. 1977 07:18
[D'amore, sogni ed altri mostri EP]

Copyzero license (c)

Testo della canzone

Lo confesso mi sono perso tra le pagine
e nella tua ansia ricordo ti ho attesa.
Siediti e parlami
come una roccia.
Qualcuno sta tornando,
qualcuno sta dormendo,
qualcuno e' uscito fuori controllo.
Il vento soffia
mi toglie il cappotto
e volano i miei fogli e vola via il mio rimario
Sono il lupo alla tua porta
trascinami
mi mangero' i tuoi baci.
Sono il lupo alla tua porta
ignorami
mi prendero' i tuoi bambini.
Anna
dove sei?
Siamo di fronte ancora
ancora su questo stagno
ancora cadendo e ridendo.
Siamo quasi a destinazione
mi parli da anni addietro.
Sto sanguinando, mi sento meglio
Buonanotte, ti saluto e mi congedo.
Ti vengo a cercare come una cattiva reazione
come il freddo che ti riga le guance.
Mi prese un po’
Ci prese un po’
il Diavolo e' ancora in giro….
Anna, come stai?
Anna, dove sei?
Anna, come stai?
Anna , con chi sei?
Con un coltello in tasca e poche parole per commiato
tuo marito non ci hai mai capito.
Scendi di nero e rimani immobile
settembre si arrende all'asfalto.
Dimmi come ci si sente
dimmi cosa pensi
nel mondo lo sai non ci sono le fate.
Dimmi cosa vedi dal nostro albergo ad ore
benvenuta in questo anno di disamore.
Andiamo via
non facciamo prigionieri
e tu gia' mi chiedi se ritorno.
Incendiamo il paese, saturiamo lo Stige
brilli di pura luce in un incanto di dinamite.
Anna, come stai?
Dimmi cosa pensi della nostra situazione
e benvenuta in questo anno di disamore.
Dimmi cosa pensi della nostra dedizione,
bruci la nostra resa in questa deflagrazione.
Tienimi la mano sta per saltare il treno
tienimi la mano non torneremo indietro.

Album che contiene 1977

album D'Amore, sogni ed altri mostri EP - Il Mio SangueD'Amore, sogni ed altri mostri EP
2011 - Cantautore, Rock, Indie
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati