LAIKA VENDETTA - Ascolta e Testo Lyrics Inverno Estate

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

INVERNO, ESTATE

Come un vecchio volantino sul parabrezza
rimani a graffiare i miei vetri,
Come il primo figlio di una ragazza madre,
cresci con me, ti amo nel tempo.

Sono tenia nel loro stomaco,
Afide dell’uva,
mi soffermo di più,
se mi droga meglio,

Perché da quando sei un virus
E hai attaccato la mia cellula
Tutto l’ecosistema è mutato
Tranne me.

Luna piena e sperar nel pianto,
il disincanto che l’ opprime
fare parte di qualcosa
non fare parte di niente

Questo nichilismo generazionale
Ci ha fregati
Ci ha fottuti
all’ inazione

Le notti fuori in strada
Esci per non entrare
Perché spesso l’ignoto
Spaventa meno delle certezze

Nei miei pensieri
Ancora sappiamo dirlo
E crolliamo
Finalmente arriva l’ alba

Luna piena e sperar nel pianto,
il disincanto che l’ opprime
un principio in inverno
fiorisce d’estate

Album che contiene Inverno Estate

album Elefanti in Fuga - LAIKA VENDETTAElefanti in Fuga
2014 - Rock, Alternativo, Screamo
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati