Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

“Il disco nasce così: reinterpretando in musica tutto ciò che stavo vivendo in quel periodo. Parto da un presupposto: la nostra società non ci offre possibilità; anche le piccole libertà sono messe in discussione da perbenismi e dogmi assurdi. Sognavo sempre parla proprio dei disagi che una persona sensibile può vivere all'interno di una società insensibile. Ho cercato di considerare più generi, tentando di fonderli fra di loro facendo attenzione a preservare la mia personalità musicale.

Credits

Tutti i brani sono stati scritti da Ivan Luprano
Chitarre elettriche,acustiche, synth keyboard , piano e basso Ivan Luprano
Drums Andrea Rizzo
Basso in 2,3,4,5,9,11 da Mauro Ingrosso (che ha anche scritto il basso in 2,4,9,11)
Chitarra acustica in 3,7,11 Matilde Davoli
Mandobird in 3 da Fabio Ingrosso
Voce femminile in 1,3,6,7 Lucia Manca
Voce femminile in 7,11 Tonia Devicenti
Registrato al Sudestudio ( Guagnano , Lecce) da Stefano Manca
Mixato al Sudestudio da Matilde Davoli
Masterizzato da Jolly mare
Foto Vito Violento

Commenti (2)

Carica commenti più vecchi
  • Luprano 10/03/2016 ore 16:28 @Luprano

    Molto interessante il fatto di metter su un social per musicisti musicanti e malati di musica

  • ScomeStasi 05/12/2016 ore 11:08 @ScomeStasi

    Commento vuoto, consideralo un mi piace!

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati