Tracklist

00:00
 
00:00

Descrizione a cura della band

Un esordio di tutto rispetto, cui bastano appena due anni per arrivare alla maturità tematica e musicale di ‘Note al margine’. In questo secondo lavoro, infatti, l’autore mestrino riesce davvero a ‘shakerare’ con intelligenza sonorità diverse. Da Dylan a Young, dalla migliore tradizione d’autore/melodica nostrana alle suggestioni irish o country. Una cornice musicale in cui gli uomini (clochard e outsider dai nomi biblici) si muovono lungo uno steccato. Reale o immaginario.
Ecco. La voce di Valli porta con sé le note della chitarra (e del mandolino e della batteria e dell’armonica). Ma, ovviamente, anche gli strumenti accompagnano la sua voce: spostando l’attenzione, creando armonie e divergenze.
Per cantare una vita che scorre inesorabile eppure lenta. Tra sensazioni che incalzano confuse e sentimenti che spingono oltre. O che bloccano, con l’inganno, il domani.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati