Leggi la recensione

Descrizione

La Mattanza dei diavoli è il primo album di Nazarin, pseudonimo o alter ego di Salvo Ladduca, (Marlowe), in uscita il 15 Novembre 2013 per Viceversa Records di Catania e distribuito da Audioglobe.
Un disco intriso di passione e sincerità legate dall’amore per certe sonorità d’oltremanica. Una parte di esistenza in note che parla di rivoluzione, dell’assenza delle istituzioni, degli immigrati e dei terrificanti viaggi della speranza e di tante vite in fila per un nobile destino.
Il lavoro è stato registrato in un vecchio casolare immerso nei campi dei Monti Iblei da Carlo Natoli (Gentless3) e masterizzato da Carl Saff negli studi Carl Saff Mastering Engineer di Chicago (USA).
Amante del cinema d’autore Salvo Ladduca ha voluto firmare questa realtà con il titolo di un film di Luis Buñuel, “Nazarin” appunto, dove il protagonista è un giovane predicatore che incrocia le ombre di una società indolente e degradata. Il Nazarin di Buñuel, si lega, nell’immaginario del cantautore siciliano, ad alcuni “predicatori” della musica folk americana, figure di vagabondi nudi, cantastorie che si vestono di semplicità unica e sincera e di determinante eleganza e maestria.

Credits

Testi e Musiche di Salvo Ladduca

Immagine di copertina: particolare degli affreschi presenti nella cripta della Chiesa Matrice Vecchia di Castelbuono (PA). Autore Ignoto.
Grafica: Monica Saso – ORWELL – www.orwellcomunicazione.it
Prodotto da Salvo Ladduca
registrato a Analog Audio Argent (Ragusa) da Carlo Natoli
assistente di studio Sergio Occhipinti
missato da Carlo Natoli e Salvo Ladduca
masterizzato da Carl Saff negli studi Carl Saff Mastering Engineer di Chicago (USA)

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati