Riccardo Argentieri - Ascolta e Testo Lyrics Falsità

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

L'omofobia non è una malattia, è come la xenofobia
Ma chi la pratica è da curare
E senza poi pensare, a discriminazioni
sul nuovo posto di lavoro.

La cosa strana è che, apro Facebook e vedo che
son tutti avanti di mente
Poi arriva Mustafà a vender dei fazzolettini e scappan tutti come dei bambini

Questa è la storia di un ragazzo che, stava sempre su FaceBook a scriver che
non è razzista!
E' di sinistra!
ma intanto ai Gay gli sparerebbe a vista!
poi quando esce e vede un nero che
ha dei libri in mano e li vuol vendere
dice che fa per finta!
In realtà ha una villa!
ma intanto tu vedi quanto sia razzista e poi..
Quando lui vede un animale..
Gli viene voglia di un preliminare
Ma adesso dite voi chi è, da curar!

Ma senza dire e far niente non si combatte il male
stando su Facebook a predicare e giudicar male
bisognerebbe tornare nei grandi anni 70
dove ogni manifestazione era fatta santa

Ma questa è la dimostrazione più chiara e tonda, di un mondo che vive immerso nella sua vergogna.
Che dice di star bene quando poi in realtà stà male e che quando ha sete beve solo un pò di acqua di mare
MA, questa è la falsità di un mondo che sà già
che è impossibile
combattere queste zanzare..!

Album che contiene Falsità

album Falsità - Riccardo ArgentieriFalsità
2012 - Cantautore, Acustico
Guarda il video Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati