Leggi la recensione Video in questo album (2)

Descrizione

Bambarà, kassonké (Mali), Wolof (Senegal) Pidgin Nigeriani e Ivoriani. Sono i dialetti che Sandro Joyeux canta accompagnato dalla sua chitarra. Suoni legnosi e acustici raccontano un viaggio nell'Africa di ieri e di oggi attraverso 11 tracce, tra brani originali e rivisitazioni di canzoni storiche del continente nero. Registrato tra Napoli, Roma e Lille nel 2012 e prodotto da Mr. Few, il disco ''Sandro Joyeux'' è la summa dell'esperienza dell'artista francese che, negli ultimi sedici anni, ha viaggiato tra l'Africa e l'Europa. Mezzo milione di chilometri con la chitarra sulle spalle per raccogliere tradizioni, dialetti e suoni del sud del mondo: dalla Puglia al Marocco, da Bamako a Parigi. Da qui la scelta di fondere ritmi afro-folk alla tradizione cantautoriale francese e di utilizzare strumenti come la calebasse e il tama. Il disco, che sarà venduto solamente in occasione dei live, vede la partecipazione di 13 musicisti provenienti da cinque diversi Paesi: tra questi Daniele Sepe al sax, Madya Diebaté alla kora, Moussa Traore alle percussioni e la voce di Ilaria Graziano.

Credits

CREDITI
Prodotto da: Giuliano Miniati e Mauro Romano per Mr.Few - www.mrfew.com
Produzione Artistica: Mauro Romano
Arrangiamenti: Sandro Joyeux e Mauro Romano
Mixing e Mastering: Michele Signore
Assistente ai Mix: Carlo Di Gennaro
Registrato nel 2012 tra Napoli Roma e Lille
Progetto grafico: Riccardo Ferrara - www.ricciodesign.com
Cover art: Annamaria Saviano,«Senza Titolo» (20x20cm, tecnica mista su carta).
da una fotografia di Mathilde Auvillain


I MUSICISTI
Sandro Joyeux: voix - guitares
Simon Demouveaux: guitares
Moussa Baba Traore: percussions (tama, calebasse, bongos, kash, shekerè, shaker)
Daniele Sepe: saxophones sur track 8
Ilaria Graziano: choeurs - voix sur track 9
Emanuele Brignola: basse sur track 7, 9
Mauro Romano: chœurs - basse sur track 5
Sergio Di Leo: basse sur track 2, 8
Ivan El Karoui: basse sur track 3, contrebasse sur track 6
Stéphane Beaucourt: basse sur track 10
Antonio Ragosta: guitare portugaise sur track 3, 9
Julia Eripret: choeurs - voix sur Track 4
Piero Monterisi: hi hat sur track 9, 10
Vincenzo Mazza: djembè sur track 3, 7 - dum dum et sangban sur track 7
Madya Diebate: kora sur track 6
Fabrice “Doudou” Logan: claviers sur track 3
Vincenzo Adelini, Giuliano Miniati, Fabio Luongo: choeurs

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati