Leggi la recensione

Descrizione

Il secondo album di Silent Carnival alias Marco Giambrone arriva a due anni di distanza dall’omonimo esordio. Composto tra l’autunno del 2014 e l’estate del 2015, “Drowning at low tide” contiene composizioni che scorrono tra i solchi del folk più scuro, canzoni in forma libera, songwriting umbratile e litanie compassionevoli, atmosfere oniriche e spirituals soffocanti. In questo secondo capitolo i testi sono spesso in prima persona e affrontano tutto il disagio, la frustrazione, l’inadeguatezza e la rabbia trattenuta. Musica come unica via di liberazione dai propri fantasmi interiori. Preziosi sono stati gli interventi dei musicisti-ospiti coinvolti: la voce ieratica di Carla Bozulich, la viola lancinante di John Eichenseer, i field recordings di Matteo Uggeri, il violoncello di Andrea Serrapiglio e la voce di Carlo Natoli.

Credits

Music and lyrics Marco Giambrone
Produced by Carlo Natoli
Recorded and mixed by Carlo Natoli at Phantasma Recording Studio, Ragusa Italy
Mastered by Giovanni Versari at La Maestà, Tredozio Italy
Illustrations by Jon Koko
Layout by Gianluca Militello



SILENT CARNIVAL è:
Marco Giambrone: voce, chitarre, percussioni, synth, piano, tapes, vibes, bow

Compagni di viaggio:
Alfonso de Marco: percussioni, basso, cori
Caterina Fede: organi, synth, armonium, autoharp, chimes, voce
Carla Bozulich: voci su “Flood”
John Eichenseer: viola su “Sick”
Andrea Serrapiglio: violoncello su “Last dream of a tree”
Matteo Uggeri: field recordings, saw samples su “Downfall”
Carlo Natoli: voce su “Holy flames”

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati