Descrizione a cura della band

Ottavo album ufficiale come solista, ultimato nel febbraio 2012.
Nei 5 anni che intercorrono tra questo disco e “Distante dalla Festa” (il disco precedente), Simone è impegnato nella produzione e realizzazione di due Ep (2008 e 2010) con la band Decimomerdio , 2 Ep + 1 Full length con la band Sliver (2008 full length, 2009 i due Ep) ed un altro Full Length con la band Recattivo (2010), oltre a diverse varie collaborazioni.

“Non è servito”, questo il titolo del disco contenente 13 canzoni più alcune tracce nascoste in mezzo ed in coda alla tracklist, è un disco registrato lo-fi, in casa, con l’ausilio di un solo mixer 3 tracce com’è consuetudine nella produzione solista del cantautore.

Il tono, come si evince fin dal titolo, è quello della disillusione che non si fa mai però vero sconforto: i testi, sempre dai timbri onirici e piuttosto surreali, si fanno più densi che in passato e la qualità della scrittura inizia a delinearsi ancor più personale e matura armonizzando nella sua cifra stilistica le sghemberie melodiche e le sorprese armoniche tipiche della scrittura del cantante padovano, in una formula fruitiva indubbiamente più pop-olare.

Solo strumenti veri, (batteria compresa) registrati nella casa del musicista padovano; tra sala da pranzo e camera da letto: tutti suonati e registrati dal polistrumentista stesso.

Credits

Composto, suonato, registrato e mixato in casa da Simone Pittarello su di un glorioso Behringer 3 piste.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati