SuperPortua - Ascolta e Testo Lyrics argini

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Oggi i nodi io li taglio,
piuttosto che districarli uno a uno.
Ho ben piegato il vestito che mi nascondeva.
Imparerò ad osservarmi, vedrò quel che non vedo.
Ti troverò in ogni radice, ogni angolo di pelle.

Pelle che non ho visto.
La pelle che è un involucro di miele.
Prima di chiudere gli occhi rimarrò in silenzio.
Le mani che si cercano al buio, tremano ancora.
Le mani che han corroso la pelle,
il silenzio le ha zittite.


Gli occhi che san cercare.
La voce che si spegne poco a poco.
L'ultimo mio colloquio non sapendo cosa dire.
Lo straccio bianco a mezz'asta
segna la tregua tra due mostri in fin di vita.
Prima di ripartire taglio tutti i nodi.

Affogherai in un mare di pece
ed io starò a guardare.
E' inutile che provi a respirare, acceleri la fine.
Ti porgo la mano, la mia ultima offesa,
è giusto che tu venga con me.

Album che contiene argini

album Abbastanza Memorabile - SuperPortuaAbbastanza Memorabile
2012 - Rock, Alternativo
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati