Leggi la recensione Video in questo album (2)

Descrizione

Esce il 16 novembre 2016 per la nipponica Pony Canyon e l'italiana IRMA Records "Now And Then" primo disco solista del trombettista Tiziano Bianchi. La produzione artistica è di Tiger Okoshi, leggendario trombettista americano e suo docente al Berklee College of Music di Boston, e l'album gode della preziosa partecipazione di Giovanni Lindo Ferretti, artista in genere restio a collaborazioni. Nasce così un disco credibile e dai suoni personali con musiche jazz, ambient e classiche conformate dalla compattezza del gruppo e dall'utilizzo di elementi elettronici. "Now And Then" si compone di nove brani (sette originali e due arrangiamenti di "Knives Out" dei Radiohead e Gymnopedie #1 di Erik Satie) e prende forma in un periodo particolare per la vita dell'artista in cui percepisce tutto distante ed incomprensibile. Lavorare al progetto gli ha permesso di reagire e di esprimere un concetto, "Now and then" ovvero "Ora e allora", che sta alla base dell'intero lavoro così come ci raccontano le intense parole del testo della title-track recitate da Giovanni Lindo Ferretti. Ad accompagnare Tiziano in questo viaggio ci sono Claudio Vignali al pianoforte, Enrico Ferri al violoncello e Andres Marquez alla batteria.

"Now And Then" è un disco dalla forte potenza evocativa in cui si percepisce che la musica è ragione di vita ed è capace di emozionare fino a trasportare in quei luoghi inesplorati della mente.

“Rispondo sempre – no – alle proposte di collaborazione, quasi mai per questioni prettamente musicali, è un – no – che coinvolge il mio modo di vivere, di operare, di rapportarmi agli altri. Tiziano mi ha chiesto di leggere un suo testo, per il suo ultimo lavoro, ho detto – si – senza sapere di che si trattava. Volevo solo fargli piacere. Per lui la musica è ragione di vita, quotidiana. Incontrare musicisti, suonare in pubblico e in privato, studiare, comporre, registrare: è tutto ciò che desidera. Suona la tromba e il flicorno. Gli ottoni mi attraggono per la potenza evocativa, qualcosa che ha a che fare con le scuderie e i cavalli e gli spazi aperti. Tiziano abita, in media valle, su questi monti e pur girando il mondo con soddisfazione poi torna a casa. Questo per me è importante”. Giovanni Lindo Ferretti

Credits

All songs written and arranged by Tiziano Bianchi except:
Track 04 written by Tiziano Bianchi and Claudio Vignali.
Track 06 taken from the Original Composition “The Sleep of Sorrow” by Tetsuro Hoshii, arranged by Tiziano Bianchi, produced by Tiziano Bianchi, Alessandro Magnanini, Daniele Bagnoli, Tiger Okoshi.
Track 07 written by The Radiohead, arranged by Tiziano Bianchi.
Track 09 written by Erik Satie, arranged by Tiziano Bianchi.

Artistic Production by Tiger Okoshi.
Recorded by Daniele Bagnoli at Dani Marzi Studio in Riccione, Italy.
Mixed by Daniele Bagnoli, Tiziano Bianchi and Tiger Okoshi at Bagnoli Bros Recording Studio in Castelnovo Ne’ Monti (RE), Italy. Mastered by Davide Barbi.
Cover Photograph by Mohit Kapil.
Cover Design by Maria Cecilia Azzali.
Booklet Photographs by Andrea Herman and Mohit Kapil.
Graphic Design by Linda Zanni.

Tiziano Bianchi: tromba, flicorno.
Claudio Vignali: pianoforte.
Enrico Ferri: violoncello.
Andres Marquez: batteria.

Featuring:
Giovanni Lindo Ferretti Voice on Track 02.
Tiger Okoshi Trumpet solo on Track 03.

Additional Musicians:
Elisa Aramonte Voice on Track 04 and Track 06.
Samuele Riva Cello pizz. on Track 07 and Track 08.
Oscar Palmieri Bandoneon on Track 05.
Angelo Bianchi Voice on Track 06.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati