Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione

Il progetto U BIT (sinth pop-rock) nasce nel 2014 tra La Spezia e Reggio Emilia ed è formato da Giuseppe Vitale (voce) Claudio Buondonno (basso), Alessandro Messina (chitarra), Matteo Postorino (tastiere) e Paolo Meneghini (batteria). Nel 2015 registrano un EP Humans outer space prodotto da Diego Petrucci, un disco dalle sonorità rock con accenni di elettronica; dopo un breve tour promozionale e un cambio di formazione iniziano la lavorazione del nuovo lavoro.

Tales for digital bodies (Racconti per corpi digitali) è il loro primo album in studio, prodotto da David Campanini il suono del nuovo disco si allontana dalle atmosfere rock del primo EP lasciando spazio a sonorità più elettroniche, dando vita a undici tracce che raccontano la condizione umana nella morsa dell'era digitale con tonalità scure e delicate, atmosfere melodiche che non rinunciano a strutture ritmiche aggressive, tra chitarre roboanti e sintetizzatori modulari, quattro quarti serrati e tempi dispari.

Credits

Produced by U BIT, David Campanini and Diego Petrucci
Engineered by David Campanini
Recorded at Drumcode Studio (Sesta Godano, SP) and Sonic Lab Studio (La Spezia, SP) between September and November 2016
Mixed and Mastered at Sonic Lab Studio (La Spezia, SP)
Modular synthesizers on tracks 2 & 3 by Emiliano Bagnato

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati