Descrizione a cura della band

INTRO – DON’T CRY
Donna dell’Africa non piangere! Stop alle violenze su tante, troppe, donne, ragazze, bambine, dell’Africa. Resistete, lottate, la vittoria dei vostri diritti verrà e sarete finalmente rispettate! Questo il breve ed intenso messaggio del brano che funge da introduzione all’album musicale “Africa Inside Me”, dedicato dall’autore Winning Jah alle tante ingiuste sofferenze inflitte alle donne africane.

AFRICA TIME
Attraverso un divertente episodio di ritardo ad un matrimonio a cui è stata invitata, questa canzone prende in giro in modo semi-serio i tempi dell’Africa che sono sempre in ritardo e devono iniziare a camminare più speditamente, e non solo per arrivare in tempo alle cerimonie……

HOLY BOOK
La ricerca della verità è difficile ma resta indispensabile cercarla, seguendo un libro sacro come la Bibbia per l’autore, ma più in generale è ricerca di esempi positivi che si concretizzino nella vita di ciascuno di noi nella quotidianità e nei rapporti con gli altri con cui veniamo in contatto.

IS MY LIFE
L’uomo moderno chiuso nella sua casa come in un castello sprangato verso il mondo circostante, circondato dai molti ghetti che cerca di non vedere ed ignorare, vive davvero meglio? Questo brano ci interroga su quale sia davvero la serenità che permette di vivere ovunque ed in ogni contesto anche povero o emarginato ma con una maggiore capacità di socialità e condivisione.

WOMAN
Questo pezzo è dedicato all’”altra metà del cielo”: le donne, indispensabili compagne di vita e donatrici di vita. Spesso ancora disprezzate, emarginate, insultate, sottopagate, sfruttate e violentate nel corpo e nell’anima, sono le donne che devono tornare ad essere considerate le vere donatrici di vita e di forza positiva in grado di migliorare il mondo di ciascuno di noi e il mondo in generale che deve imparare a rispettarne i valori e l’energia individuale e collettiva.


PING PONG
Da una guerra all’altra, milioni di persone fuggono da tanti, troppi, conflitti, dalla violenza, da condizioni di vita sub-umane e trovano ad accoglierli diffidenza, ostilità, paura, razzismo, muri contro cui milioni di persone diseredate rimbalzano come spaurite palline di un immane ping pong globale. Questo brano ce ne parla in modo chiaro.

TRUST
Di chi si può ancora avere fiducia, in chi confidare per permettere di investire delle speranze e delle lotte necessarie ad affrontare e sconfiggere le tante e gravi problematiche che attanagliano il mondo contemporaneo ed in particolare i paesi africani orfani di grandi figure carismatiche come lo sono state quelle di Sankara e Nelson Mandela e Martin Luther King in America? Se lo chiede questo brano dal forte impatto spirituale, come una preghiera rivolta a tutti coloro che soffrono ed alle personalità capaci e sensibili che vogliano impegnarsi per il riscatto di popoli oppressi e schiavi di dittatori e cattivi politici interessati ad accumulare per se stessi invece di assicurare un miglior livello di vita ai milioni di cittadini dei loro paesi espropriati della possibilità di ottenere una vita dignitosa.

SEA FOOD
Rivisitazione in chiave rap, con il contributo vocale del cantante Dycoy, del brano “Deep sea”, dedicato ai troppi morti in mare affogati per un sogno che non potranno mai realizzare e diventato solo una tragica realtà…..

SAVE DOLPHIN
Anche i pesci si lamentano del degrado che l’uomo ha perpetrato all’ambiente intero compreso il mare, unico ambiente di vita dei pesci….Abbiamo terra, boschi, pianure e foreste ma pare che agli esseri umani non basti aver inquinato questi, ma distruggano e inquinino anche i mari non solo con i loro veleni, la plastica, la pesca forsennata che svuota di pesci gli oceani, ma regalino in cambio solo cadaveri di poveri affogati.

RENOUNCE
Un po’ troppe persone sono, o vogliono apparire, danarose, famose, proprietari di tutti i tipi di beni che possano dar loro lustro e sfoggiare attorno a sé i propri averi: auto, case, donne, tutto nel maggior numero possibile per dimostrare la propria forza e la propria ricchezza, che ovviamente è conquistata a scapito di moltitudini di persone povere e private anche dello stretto necessario per vivere. Sarebbe ora che ognuno di loro rinunciasse a qualcosa comprendendo che il tanto superfluo in appannaggio a pochi crea l’enorme divario e disparità sociale che fa soffrire molti.

BORN AGAIN
La spiritualità di Winning Jah si fa musica per esprimere i suoi principi ispiratori: pace, amore per il prossimo, lotta per i diritti umani per tutti gli uomini senza distinzioni, amore per l’ambiente che ci circonda e di cui abbiamo bisogno per sopravvivere senza distruggere le basi stesse della nostra sopravvivenza futura.

AFRIMA AWARD
Promesse altisonanti e menzogne spesso farciscono anche i corteggiamenti amorosi, per farsi vedere ciò che non si è, per farsi credere più ricchi e potenti della realtà: questo brano sfata con molta ironia questo falso modo di fare che non porta da nessuna parte o forse solo a vincere il premio del miglior fanfarone…Siano avvisate le donne….!

NOW I KNOW MADE IN AFRICA FT. STEPHEN MARLEY
Un brano classico di musica rastafarai nyabinghi feature con Stephen Marley: adesso lo so, la saggezza, a volte amara, che viene col tempo della vita che passa ma vuole guardare testardamente e con speranza al futuro.

FIREDISE
Rivisitazione del brano “Living in Fire” sostenuta dall’incalzante stile ska, ritmo incalzante che pone l’attenzione sulla paura costante di vivere nel fuoco, del camminare sui carboni ardenti e pone al centro dell’attenzione l’impossibilità per milioni di persone di accedere ad una vita sana e serena a causa delle molteplici cause di povertà, inquinamento del suolo che induce l’impossibilità di produrre un’agricolura sostenibile a causa dello sfruttamento dei terreni da parte di interessi economici multinazionali estranei al territorio, la scarsa partecipazione dei poveri e delle donne alla vita politica dei propri paesi e quindi l’impossibilità di partecipare alla pratica delle decisioni che influiscono sul destino delle popolazioni, le numerose gravi malattie ed epidemie che non si possono combattere efficacemente con le scarse risorse economiche investite nei vari paesi in prevenzione e cure sanitarie adeguate.

Il fuoco di cui la canzone è pregna è anche quello subito dalle popolazioni che risiedono nelle zone controllate da fanatici religiosi, che osteggiano qualunque progresso scientifico e tecnologico, rinnegano i loro diritti fondamentali e opprimono qualunque tentativo di migliorare la protezione e la parità reale del ruolo di donne e ragazze costrette a subire numerosi abusi, dalla violenza delle mutilazioni genitali ai matrimoni imposti in età infantile fino al negare la loro istruzione.

DREAMS
Dopo la versione rivisitata di Firedise per renderla ancora più incisiva, chiude l’album un brano di lotta e speranza dedicato all’unità da perseguire all’interno dell’Africa stessa. Divisa tra i tanti paesi che ne compongono il composito mosaico di lingue e culture differenti da confini tracciati a tavolino dall’esterno e che non ne rispettano tradizioni, culture, commerci, affetti che contaminano zone affini e contigue, anche l’Africa ha bisogno di abbattere confine, barriere, frontiere al suo interno basandosi sul suo spirito unitario che costituisce la sua grande forza ed energia positiva per il futuro.

Credits

Artist Credit
Iyabor Aina Liner Notes
Alpha Blondy Featured Artist
Paola Dondona Arranger
Eno Producer
Winning Jah Composer, Primary Artist, Producer
Stephen Marley Featured Artist, Primary Artist

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati