Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione a cura della band

Why Do You Frown?’ è capace di far convivere nella propria musica il folk con un fortissimo wave e intense ballate country. L’esordio di ZApha è in uscita il 4 Dicembre, etichetta MAFI srl e distribuzione Goodfellas.

ZApha si muove tra la modernità e la tradizione classica di artisti come Andrew Bird e Damien Rice,
senza nascondere il proprio amore per la wave inglese di Smiths e Cure e il sound alternativo dei REM.

‘Why Do You Frown?‘ (letteralmente ‘Perchè ti Accigli’) è un disco indie di ballate dal sapore pop (‘Anyone’, ‘Plain Jane’), post-grunge (‘Fake Happiness’, ‘Cheek by Jowl’), rock (‘Display of Affection’, ‘Feeling It’), wave (‘Selfish’) e country (’13 Again’). L’album pensato per sola voce e chitarra e stato poi riarrangiato dallo stesso ZApha con l’ausilio di una vera e propria band. ‘Why Do You Frown?’ con l’utilizzo di strumenti come fisarmonica, armonica, violini e tin whistle testimonia uno sguardo compiaciuto sia alla tradizione celtica che ai modelli folk d’oltreoceano. La tradizione di ZApha è dicotomia surreale tra sacro e profano, una scoperta che si muove nella direzione di gioielli senza tempo come ‘Armchair Apocrypha’ e ‘Noble Beast’ di Andrew Bird e ‘O’ di Damien Rice.

Credits

Why Do You Frown?’ è stato prodotto da Nicola di Già per la MAFI di Giuseppe Mangiaracina. Distribuito da Goodfellas. Le sezioni di brani e archi presenti sui brani del disco sono state composte da ZApha e arrangiate, registrate e mixate da Nicola di Già presso lo studio Noise di Roma. I musicisti che hanno preso parte al progetto sono ZApha (voce e cori, armonica, tin whistle, tastiere), Nicola di Già (cori, basso, chitarre, mandolino, fisarmonica), Pier Eugenio Pierantozzi (batteria e percussioni) e Kazuko Abe (violino). L’album si avvale anche della collaborazione di ospiti e amici: Francesca Sau (chitarra aggiunta su ‘Feeling It’ e ‘Anyone’), Marco Capozi (basso su ‘Feeling It’ e ‘Anyone’), Barbara Illi (cori nel set acustico) e Giuseppe Ricca (armonica su ‘Selfish’). Tra i guest spicca la presenza di H.E.R. (Bennato, De Sio, Rettore, Agricantus, Nidi D’Arac) che impreziosisce con il suo violino ‘Plain Jane’.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati