Descrizione a cura della band

Æ M Æ T – “Muse Of Lust”
Genere: Rock Alternativo con influenze Grunge e New Wave.
EP con 6 brani interamente autoprodotto
Release: luglio 2011
Singoli di riferimento per le radio: “The hangman”, “Slumber”.

Il disco d’esordio esce nel mese di luglio 2011. È stato registrato a Itri (LT), presso il "Brigastudio II" da Fabio La Rocca, nei primi mesi dell’anno. Poi il missaggio e il mastering sono stati affidati all’udito acuto di Felipe Praino.
Il primo singolo, “The hangman”, è stato pubblicato su Facebook e su Myspace il 12 giugno. Il brano successivo, “Apathy”, viene rilasciato nel mese di luglio. Nel mese di settembre è invece la volta di "Slumber".
“Muse of Lust” trae origine dalla vicenda di Maria Tarnowska, una bella e giovane donna del primo Novecento: protagonista di amori perversi, tradimenti, omicidi. Il binomio eterno tra eros e tanathos è raccontato attraverso suoni e immagini. Senza voler ribadire il già detto. Senza voler comunicare tutto. Suggerendo piuttosto attraverso immagini che si fanno suoni, e suoni che disegnano parole, quelle emozioni intestine che scorrono nei nostri nervi e misteriosamente ci rendono vivi e oscuri.

Credits

Cristian Suardi: Voce e tastiere;
Cristian Ciccone: Basso;
Matteo Ciano: Chitarra;
Gianluca Meschino: Chitarra;
Stefano Di Russo: Batteria;

Tutte le canzoni sono state scritte, arrangiate e registrate dagli Aemaet.
Tutti i testi sono stati scritti da Cristian Suardi.
Prodotto da Cristian Ciccone per Aemaet.
Co-produttore: Felipe Praino.
Artwork: Gianluca Meschino.
Foto: Francesca Marciano.
Registrato al "Brigadiscostudio II", Itri (LT), da Fabio La Rocca.
Missato e masterizzato da Felipe Praino.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati