“La musica entra prima nelle orecchie e nel cuore, solo dopo sul pentagramma”: con questa frase nascono gli Agraphon ( non a caso questo nome è greco e significa “non scritto”). La band muove i suoi primi passi all’inizio del ’98 con una formazione classica (batteria, due chitarre, basso e voce) e comincia ad arrangiare i primi pezzi: i testi sono rigorosamente in inglese, la musica si basa essenzialmente sul rock pop stile Oasis con qualche sfumatura di punk californiano e influenze degli anni 60-70. Le prime esibizioni dal vivo sono limitate a concerti scolastici; bisognerà aspettare fino …

Ultimi articoli su Agraphon