Il gruppo naque nel 2007 dall'incontro tra Davide "Dagon" Zaupa e Matteo "Zava" Zavattin, con il nome Black Sheeps. Dopo una serie di evoluzioni sonore e cambi di line-up il gruppo cambiò nome in Alba Gobra, in concomitanza della significativa entrata del batterista Simone "Ryan" Bravo e del bassista Andrea "Cliff" Bortoletto. In questo periodo numerose furono le ricerche per un secondo chitarrista...e queste portarono all' incontro con Matteo "Boss" Cerchier. Di li a poco Zava scelse di lasciare il gruppo, a favore di altri orizzonti musicali. A quel punto i Gobra decisero di rimanere in quattro per ricercare al meglio le sonorità a cui puntavano. E fu in quel momento (autunno 2010) che la band, trovata la line-up definitiva, cominciò a frequentare più assiduamente la sala prove di Ryan, ribattezzata Chimera's Lair, a simboleggiare il clima simbiotico instaurato tra i quattro. In questo periodo, delineate le sfumature del genere che cercavano da tanto tempo, gli Alba Gobra iniziarono la fase compositiva che è in processo tutt'ora.
Durante l'agosto del 2011 la band iniziò a registrare il primo EP. Tuttavia le registrazioni furono rallentate dalla sostituzione di Boss con un nuovo chitarrista, Gianluca "Seth" Rorato.
Nel novembre dello stesso anno la band decise di reinserire una seconda chitarra (NO RITMICA). Fu così che Edoardo "Eddie" Mariuzzo entrò a far parte della famiglia Gobra.
A fine giugno 2012 Ryan lasciò la band, pur portando a termine i concerti già in programma, fino agli inizi di novembre, mese in cui lo sostituì definitivamente Teo Sandrin.