Alessandro Grazian - Ascolta e Testo Lyrics Estate

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Estate delle finestre spalancate
aria che entra ed esce da stanze vuote
traffico pigro sullo sfondo
qualcuno sta festeggiando
un compleanno o la sua nuova calligrafia

O marinaio portami via
perché mi sento di capire

Estate delle conchiglie calpestate
nodi alla gola stanca di troppa sete
scherzi d’acqua sotto il sole
sabbia calda che fa male
tutti i muscoli che si fanno compagnia

O marinaio portami via
perché mi sento di capire
o marinaio fammi annegare
o camminare su questo mare

Estate di mani addormentate
estate di labbra scolpite
grida e risate nel vento
specchi di luce sull’asfalto
sputa, sputa una melodia

O marinaio portami via
perché mi sento di capire
o marinaio fammi annegare
o camminare su questo mare

Album che contiene Estate

album Armi - Alessandro GrazianArmi
2012 - Cantautore, Pop rock Ghost Records
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati