Descrizione

Alessandro Russo è essenzialmente un pianista, uno di quelli che sovrappone le mani alla ricerca di incastri alla Philip Glass, alla Nyman, alla Richter senza nessun virtuosismo di velocità ma abili costruzioni dell'algebra delle Sfere, dove risiede la bellezza dell'infinito, dell'incalcolabile, del limite che tende a qualcosa di incommensurabile. Produce armonizzazioni che raccontano storie di perturbamenti, di scoperte di fronte alla fissità e alla caducità delle cose, si ispira alla comunicazione con la Natura, alla commozione, al risveglio. E resta sereno, anche nell'immagine di catastrofi.

Nel suo curriculum poi - è nato nell' 86 - si leggono i nomi dei personaggi che ha voluto incontrare e con i quali ha collaborato, in modo del tutto originale e anomalo; scrive la sua tesi di laurea sulla filmografia di Battiato che incontrerà anni dopo accompagnando Fabio Cinti in apertura dei suoi concerti.
E sarà proprio Fabio Cinti a produrre l'album di sei canzoni - di lunghezza media - e a prestare inoltre voce e penna (E ora mi parli da lontano, I Boschi di Hauenstein) proprio su suggerimento del maestro siciliano.

Ora presenta il secondo lavoro dal titolo "Escher on the Beach", un album composto da 12 parti assolutamente eterogenee per pianoforte e contaminazioni elettroniche, che guardano alle sonorità pianistiche nordiche contemporanee e descrivono un viaggio musicale molto intimo ma ricco di contaminazioni: un po' come quando viaggi da solo ma sei circondato da persone e paesaggi. Il titolo strizza l'occhio al celebre album di Philip Glass, ponendo le geometrie della mente su una spiagga assolata.
Da Erik Satie ai Rammstein, da Nyman a Gigi d'Agostino, da Battiato a Max Richter tutto ciò che passa sui tasti del pianoforte è tutto ciò che le orecchie e la mente possono sentire durante un lungo viaggio in treno ad occhi chiusi, ma evitando accuratamente ogni stazione.

Credits

Produzione artistica: Alessandro Russo e Marco Biscarini
Arrangiamenti, produzione e realizzazione: Alessandro Russo
Produzione esecutiva: gli amici e i sostenitori del progetto su MusicRaiser
Alessandro Russo: pianoforte

------------------- ESCHER ON THE BEACH -------------------

1. Escher on the beach
2. Dei ricordi futuri
3. In search of "Es"
4. Dei giorni quieti
5. Sleeping at 5 AM
6. Bologna '900
7. Fading girl
8. Un ricordo presente
9. Seconda fase
10. Remember faces
11. Psychopeace
12. In deep water

Tutti i brani sono composti e suonati da Alessandro Russo eccetto la track 6 composta da Marco Biscarini e Alessandro Russo. Registrato presso il Modulab Studio's da Luca Leprotti, Marco Biscarini, Marianna Murgia e Gabriele Scopa. Mix e mastering di Luca Leprotti.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati