Alessandro Zanetti - Scarica e Ascolta e Testo Lyrics Ore 18

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Ore 18
di un certo marzo
un'ora come un'altra
in una vita come un'altra
in una casa con troppi orologi e neanche uno specchio
che non sai più se è un privilegio od un difetto
diventare vecchio
ore 18
è già tanto se ci incontriamo
sotto lo stesso tetto
o dentro lo stesso sonno
se ci fosse un motivo per andare
e uno per tornare
alle cose che ci fanno stare bene
e stare male
ai tramonti belli e tristi
alle stelle che ci mostrano le ascelle
e se avessi quella fede che tu hai
non mi chiederei perché
ma a credere in Dio non crederei più in me
ore 18
l'ora perfetta per un addio
o per ritrovarsi alla fine di un percorso
con un nuovo gusto e un altro tempo
la sera si avvicina
la notte...
e poi di nuovo mattina

E mai privarsi dell'idea di innamorarsi
della voglia di saltare il muro
e baciare il culo al futuro

Cosa sarebbe la vita senza l'amore
forse la stessa mia insoddisfazione
tanti pensieri che dormono male
e niente più occhi in cui potersi specchiare
potrebbe esser questo, lo senti del resto
come non sia mai troppo presto
per capirsi o mancarsi, o dimenticarsi
o darci un senso, adesso.

E qualunque fine faremo ci prenderemo il nostro tempo
E qualunque cosa saremo ci terremo sempre dentro

Album che contiene Ore 18

album Dulcis In Fundo - Alessandro ZanettiDulcis In Fundo
2014 - Cantautore, Indie, Pop rock
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati