album Amanita Phalloides - Amanita Phalloides

Amanita Phalloides Amanita Phalloides


2013 - Sperimentale, Psichedelico, Elettronico

Amanita Phalloides
Video
0
Articoli
0
Concerti
0

Descrizione

AMANITA PHALLOIDES
Gli Amanita Phalloides, con questo primo disco, partendo dall'elettronica raffinata e malinconica del Nord Europa (vista la similitudine sia territoriale che metereologica del luogo in cui vivono -la Garfagnana, una delle zone più piovose del nostro continente), danno vita a un piccolo mondo fatto di cinque rarefatti e composti capitoli. La volontà dei due musicisti è quella di sottolineare, per mezzo delle loro composizioni, la relazione tra essere umano e natura, sia dal punto di vista spirituale che trascendentale.
Questo lavoro vuole essere il primo capitolo di una trilogia incentrata proprio su queste tematiche.

PROGETTO VISIVO
Il duo si propone anche come progetto visivo. Al momento si stanno occupando di sonorizzare una serie di filmati/documentari girati nel mondo da Pierluca Rossi ed Enrica Rabacchi di “S.A.Immagini”.

Credits

Artista: Amanita Phalloides
Titolo: Amanita Phalloides

Etichetta: Omoallumato Distro

Data di uscita: Gennaio 2014
Formato: LP (edizione limitata 100 copie), digitale

Tracklist:
01. Uzca Remington
02. Sodomia
03. Grattacagio
04. Di Streghi, Fole E Grottoni Dell'Aiara
05. Fung'O'Troll'

Cristof "Edernov" Da Costa: synth
Francesco "Frate" Tolaini: synth
(i programmi digitali per synth e di mix/mastering utilizzati sono tutti opensource)

Illustrazioni: pieghevole composto da due foto di Amanita Phalloides e altre sette immagini di funghi allucinogeni che crescono sulle Alpi Apuane e sull'Appennino Tosco-Emiliano in modo spontaneo

“Amanita Phalloides” è stato registrato nell'Estate 2013 da Cristof “Edernov” Da Costa all'Home Recording Studio di Garfagnana

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati