Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

Gli (AllMyFriendzAre)DEAD nascono nel 2006, figli della terra del fuoco e di chi fa fuoco, di quella Reggio (Peggio?) Calabria in cui tanto si crea e tanto si distrugge, nell’immaginario rock per eccellenza che se smarrisce la via si sarà così tanto da fare che riuscirà a ritrovarla tra la calura di un territorio in fiamme, desertificato.

(AllMyFriendzAre)DEAD uniscono il Rock al Rockabilly, all’ Horror Rock ai 50’s al garage con attitudine punk e suoni valvolari: calci in culo vintage come quelli di tuo padre, quelli che servono a “ricordarsi di essere carne e sangue, ossia peccatori” (da Debaser).

Nel 2010 esce il primo album “HELLCOME”, coprodotto da Musica per Organi Caldi, Narcolettica Records e Speed Up, accompagnato dal videoclip del singolo “What Madonna You Want?” che li porta in tour per i due anni a seguire.
Nel 2012 la collaborazione con Overdrive Records porta all’uscita di “BLACK BLOOD BOOM”, il secondo full lenght edito in versione deluxe: vinile 12” + CD + digital download. L’uscita è anticipata dal videoclip di “Donnie B. Good”, prodotto da Made On ed inserito nella rassegna “CampusCinema100” dedicata al poliziottesco all’italiana di Umberto Lenzi e Fernando Di Leo.
Il 2015 è l’anno del terzo album “SOMETHING BEAUTIFUL FROM THE GRAVE”, ancora una volta coprodotto con Overdrive Records. Il disco vuole essere un punto importante per la band, come ogni terzo disco, fissando l’approccio diretto, quasi fisico, con la musica e la crescita in fase compositiva acquisita nei quasi 10 anni insieme.
Questa è la tracklist:
01 Alice in Wonderbra
02 Shake my Sheep
03 Shot from the ceiling
04 Do You Believe It?
05 Hello Spanking
06 Surf Service
07 Too old for the city, too young for the Hell
08 Belzeboobs
09 Jackie Treehorn
10 Too drunk to fuck (Dead Kennedys)
11 A Killer also known as God
12 Whoopy Groupie

La banda è pronta alla sfida!

“Tarantiniani quanto basta per non diventare una statua di sabbia di Tito & Tarantula e figli di puttana quanto serve per trasformare la loro terra nel Messico della Repubblica Italiana” Franco Lys Dimauro per Black Milk Magazine
“Coltello fra i denti, la pistola in fondina, il plettro in taschino eun'idea fissa in testa: riportare il rock'n'roll alle origini, bagnarlo di surf e fango psych, sporcarlo di high-energy punk rock e attitudine garage e mandare candidamente tutto affanculo” Loud Notes

Sounds Like: Beach Boys drinking Sonics drinking Ramones drinking Gun Club drinking Danko Jones drinking Turbonegro drinking Elvis drinking Miracle Workers drinking Quentin Tarantino drinking holy water drinking…

Credits

Gli (AllMyFriendzAre)DEAD sono:
FranTz (voce) - Succo (batteria) - MeltedMan (basso) - El Pez (chitarra, voci) - Gicass (chitarra, voci) - Elmore Penoise (chitarra, tastiere, voci)
Genere: Turbo Rock'n'Roll

All Songs written, arranged and performed by (AllMyFriendzAre)DEAD except track 10 "Too drunk to fuck" by Dead Kennedys
Ottavio Leo plays Farfisa Organ on tracks 05, 06, 11
Recording, mixing and mastering by Ottavio Leo
Recorded in 3 days at Ludnica Recording Studios, S. Teresa di Riva (ME)
Artwork by MeltedMan www.meltedman.net
Band Photo by Giada Miscerù and Giancarlo Galante

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati