Andrea Fabiano - Carne tremula testo lyric

TESTO

CARNE TREMULA

(testo e musica di A. Fabiano)

Eccoti,
esanime sul cemento
ed io qui
a casa comodo
tu sei li
e fai il lavoro sporco
e per questo sempre ti ringrazierò

Non posso più stare
Soltanto a guardare
Lasciandoti li da solo
E del tuo lamento
Io ne faro canto
Per poi gridare

No, non sono
Solamente carne tremula
Stesa al suolo
Poco prima avevo un’ anima
Che ho dato per quello in cui credevo

Scusami
Sono stato per troppo tempo
Fermo qui
Senza decidere
Come fa una foglia in mezzo al vento
Che alla fine in un mucchio finirà

Non posso più stare
Soltanto a guardare
Lasciandoti li da solo
E del tuo lamento
Io ne faro canto
Per poi gridare

No, non sono
Solamente carne tremula
Stesa al suolo
Poco prima avevo un’ anima

Sono stato abbagliato
Da un’ illusione di libertà
Dove non è più chiaro
Qual è il concetto
Di civiltà

CREDITS

Andrea Fabiano: voce, cori, chitarre, lap steel, basso, piano elettrico, theremin, glockenspiel, percussioni Simone Santini: batteria Fabio Buonarota: tromba Testo e musica: Andrea Fabiano

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Carne tremula di Andrea Fabiano:

Questo brano è stato inserito in alcune playlist dagli utenti di Rockit:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Carne tremula si trova nell'album La timidezza delle chiome uscito nel 2020 per Feiyr, JunkfishRecords.

Copertina dell'album La timidezza delle chiome, di Andrea Fabiano
Copertina dell'album La timidezza delle chiome, di Andrea Fabiano

---
L'articolo Andrea Fabiano - Carne tremula testo lyric di Andrea Fabiano è apparso su Rockit.it il 2021-04-05 12:43:18

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia