Mathì Furia nel bosco Ascolta e Testo Lyrics

Brano

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00

Testo della canzone

Danzo coi piedi bagnati e per una volta
sfiguro il tuo corpo deforme e trafitto
da schegge di terra
da rami seccati
nell'antro del bosco notturno
gioisco
in mille latrati
poi rido, poi piango
mi bagno nel fango ed afferro la testa
fallita ed inerme
la bocca tremante
le luci dei fari di chi
m'imprigionerà.

Ora è la mia libertà
non ci sei più
tra i vivi non servi più
Sconsacratemi.

Ecco, ed io sono l'altro
la preda braccata
e non ho difese
le mani mie, arrese
non sento più i denti
è un dolce abbandono
non prego non piango
un tutt'uno col fango
il nero è la vista
e un attimo dopo
il varco di luce di chi
mi accoglierà.

Ora è la mia libertà
non ci son più
tra i vivi non servo più
Riscaldatemi.

Orazio ci sono più cose in cielo di quanto la tua filosofia possa spiegare.

Album che contiene Furia nel bosco

album Figura Mathì
Figura 2016 - Cantautoriale, Alternativo Octopus Records / Believe Digital

Vai all'album

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Pannello

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani