Anticaglia - Ascolta e Testo Lyrics Sul lettino

Brano

00:00
 
00:00

Descrizione Sul lettino

Penso a lei con la faccia nel cuscino.

Credits Sul lettino

Voce e Testo - Luigi Di Tuccio ( Anticaglia ).
Musica - Tom War.

Testo della canzone

Non chiamarmi poeta che se vedo un tramonto non ne faccio una poesia,
e non dire che sono un attore, non mi ricordo mai le parole di un film che mi piace.

Mi devi ricordare i nomi delle tue amiche.

Sono stato fuori tutto il giorno
sempre all'ombra dato che fa caldo. Che diamine.
Ma quando esci?

Tu per me sei come l'andare dell'oceano
mi rilasso sul lettino e mi ritrovo sulla riva.
Come sto bene.
Sto solo bene.

E litighiamo come due giovani Sgarbi e più avanti ci salutiamo,
io vorrei fare il Gandhi metropolitano.

Tu-tu-turu. Tu-tu-turu. Tu-tu-turu. Tu-tu-turu. Tu-tu-turu. Tu-tu-turu.
Tu-tu-turu. Tu-tu-turu.

Mia grande piccola vieni qua, fammi un sorriso e ragioniamo
o ce ne andiamo in Islanda. Lì non c'è la criminalità e tu non piangi più,
fai l'onda che mi scuote di felicità.

Album che contiene Sul lettino

album Un giorno sarà tutto più buffo. - AnticagliaUn giorno sarà tutto più buffo.
2014 - Pop, Alternativo, Ambient
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati