ANTONIO NOLA
Foto
0
Video
0
Articoli
0
Concerti
0

Descrizione

ANTONIO NOLA
“Tarantelle blues”

Dopo l’esordio discografico dal titolo “Come è giusto che sia” Antonio Nola, approda al suo
secondo lavoro discografico dal titolo “Tarantelle blues”.
Un disco suonato interamente con strumenti acustici e composto da nove canzoni. Una mistura di blues e swing che riesce ad unire la più ispirata musica d’autore alle doti di chitarrista acustico dello stesso Nola. Un’unione tra canzone d’autore e quella particolare tecnica di chitarra acustica denominata fingerpicking che quasi porta a coniare per questo disco un nuovo termine: fingerpicking d’autore.
Brani come Lesly, Una foto in bianco e nero, La paura nell’anima, rievocano atmosfere retrò miste a sonorità mediterranee. Con Tarantelle blues, Che Jurnata e Voglio la mia città Antonio Nola si rimpossessa del miglior colore del neapolitan-power degli anni ’80 dandogli modernità dialettica e musicale. In Con un bastone tra i piedi, brano dalle sonorità psichedeliche, la voce di Antonio è un urlo sommerso che grida il suo no a tutti quei compromessi forzati che ci impone il periodo storico in cui viviamo.
Il cd è prodotto ed arrangiato dallo stesso cantautore per COOPERATIVA ATELIER Cantieri d'arte sociale/Baustelle fur Soziales und Kunst (BZ)
.
Autore: Antonio Nola
Titolo: Tarantelle blues

Credits

Il cd è stato prodotto ed arrangiato da ANTONIO NOLA per COOPERATIVA ATELIER Cantieri d'arte sociale/Baustelle fur Soziales und Kunst (BZ)
Musiche e testi di Antonio Nola
Hanno suonato:
Antonio Nola voci, chitarre, armonica a bocca e percussioni
Jennà Romano chitarra elettrica, flauto irlandese, sintetizzatori, basso e grancassa in SULO
Mirko De Gaudio batteria
Roberto Marangio basso
Domenico Brasiello trombone e tromba
Registrato, missato e masterizzato da Jennà Romano
presso Laboratori di Provincia di Grumo Nevano (NA)
Distribuzione AUDIOGLOBE
Foto di copertina Egidio Vianello
Foto booklet Egidio Vianello e Francesco Nola
Progetto grafico Maria Dalmotto

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati