Leggi la recensione

Descrizione

Il placido nido del vero trasfigura nell’orrore della maschera, manifesto giogo di una presenza-assenza in cui l’assurdo finisce per usurpare, con fascinazione e crudeltà, i vividi colori dell’orizzonte entro il quale, alla stregua di una denudata teatralità, il senso, giunto alla sublimazione di sé, è abbandonato alla necessaria auto-disgregazione.

Credits

Carmine Cardamone (Brando Mori) - testi - voce - chitarra
Gigi Guzzo - Batteria

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati