Antonio Manco - Testo Lyrics Il velo dell'indifferenza

Credits Il velo dell'indifferenza

Testo e musica di Antonio Manco e Claudio Renza
Prodotto da Giuseppe Spinelli e Antonio Manco
Arrangiamenti e trattamenti sonori di Giuseppe Spinelli
Registrato, missato e masterizzato da Giuseppe Spinelli

Testo della canzone

Ho voglia di restare
con il volto fra le mani,
abbandonato a tutti quei discorsi
a cui faccio fatica a dare un senso.

E ci giro intorno a quella fotografia,
come mette in risalto
l'ingenuità che forse ancora non è andata via.
Tra poco resterà soltanto la cenere a farmi compagnia.

Ah guarda un po'
come si fa presto a demolire
ogni certezza e costruire un castello di illusioni.
Intrappolate nel cemento
fra le balle e le assurdità
che mi consumano, mi straziano,
e alla pelle e ai ricordi si attaccano.

Chi ti da il diritto di restare?
Se vuoi continua pure a sparare!
I tuoi colpi neanche mi sfiorano,
e contro il velo dell'indifferenza s'infrangono.
Capirai cosa si prova ad essere nessuno!
Solo un'ombra tra la folla.

A volte ti ritrovo ancora,
un ricordo a spasso nella mente,
marchiato a fuoco dentro.
Solo per un attimo sei di nuovo qui.

Non voglio dartela per vinta,
la partita è ancora aperta, ma peccato
che le tue carte sian tutte scoperte, neanche un bluff
che tu possa mantenere.
Anche con poche fishes,
non hai paura di rischiare, rischiare, rischiare e ancora rischiare.

Ah guarda un po'
come si fa presto a demolire
ogni certezza e costruire un castello di illusioni.
Quanta sabbia gettata negli occhi
per nascondere le verità
che mi consumano, mi straziano,
e alla pelle e ai ricordi si attaccano.

Chi ti da il diritto di restare?
Se vuoi continua pure a sparare!
I tuoi colpi neanche mi sfiorano,
e contro il velo dell'indifferenza s'infrangono.
Capirai cosa si prova ad essere nessuno!
Solo un'ombra tra la folla.

Album che contiene Il velo dell'indifferenza

album Ok.... il momento è giusto - Antonio MancoOk.... il momento è giusto
2013 - Cantautore, Rock, Pop rock
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati