Atti Pubblici in Luogo Osceno - Salò testo lyric

TESTO

Prendi parte alla società dei consumi
dove sei libero solamente se compri
Non importa se rubi purché tu lo faccia con classe
Cosa potrebbe succedere se ciò non si accetterà

Se ci tieni alla pelle allora
Lascia perdere questa nuova strada
Vivi la vita in questa illusione
Che ti regalerà un'opportunità

Credi in un Dio che ti odia
Bevi il suo sangue e poi recita
pensieri parole ed opere
Prostrati dinnanzi la tua banalità

Se ti fermi un attimo
Ti riferirò il disgusto
Nel vedere un mondo che
segue la trama di Salò
Prendi posto all'attico
del vescovo di turno
Il quale vuole il mondo che
segua la trama di Salò

La vita continua per quello che mangia e sghignazza
Mentre gli altri sciocchi dormono in acque gelide
Fingi che vada bene, perdi la tua umanità
Spera che il duca di Sodoma a queste anime baderà

Colpisci colpisci ancora
Prima che lui reagisca
Riconsidera come reagirà
se tu adesso non lo spegnerai

Se ti fermi un attimo
Ti riferirò il disgusto
Nel vedere un mondo che
segue la trama di Salò...

Gioisci per la vittoria
Imponi la tua democrazia
Esporta odio e vendetta
Che ti costerà la sua libertà

CREDITS

Testo: Antonio Tralongo Musica: Atti Pubblici in Luogo Osceno

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Salò di Atti Pubblici in Luogo Osceno:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Salò si trova nell'album In fondo vedo il niente assoluto uscito nel 2017.

Copertina dell'album In fondo vedo il niente assoluto, di Atti Pubblici in Luogo Osceno

---
L'articolo Atti Pubblici in Luogo Osceno - Salò testo lyric di Atti Pubblici in Luogo Osceno è apparso su Rockit.it il 2018-12-07 12:46:47

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia