Echoes (Live)

Echoes (Live)

Armenia

2018 - Sperimentale, Elettronica

Descrizione

Echoes (Live)
"Nessuno può prendersi quello che sei"
Registrato dal vivo @ Museo di Sant'Agostino - Deposito Lapideo, Genova (Italia). 17 Marzo 2018.
La location di questo live set è il Deposito Lapideo del Museo di Sant'Agostino a Genova, dove ho eseguito "We Are Still Machines" che guarda al futuro prossimo, tra antichi reperti marmorei, ivi catalogati e conservati. Una miscela superba.
La vera consapevolezza dell'uomo, quasi mai pienamente sviluppata e, parallelamente, la condanna a dipendere dalla propria meccanicità e assenza di volontà, sono al centro del discorso musicale e poetico di WE ARE STILL MACHINES che narra, attraverso i codici della musica elettronica che mi sono propri, il tempo dell'inganno finale, della plasmabilità e della debolezza moderne: dove si attende un salvatore che ci sollevi dallo sforzo e dalla pena e si auspica il futuro ipertecnologico che in realtà ci addormenterà sempre più, seguendo una linea di non-sviluppo, anche attraverso l'intelligenza artificiale, rendendo l'uomo maggiormente alieno dal proprio centro nascosto.

Credits

Strumenti: Novation LaunchKey 61 USB controller midi, Novation Audiohub 2x4 interfaccia audio, Ableton Live software
Registratore digitale: Tascam DR-40
Grazie a Duplex Ride e Adelmo Taddei (curatore del museo)
released June 21, 2018
Music: Armenia. Cover artwork: Armenia. Cover photo: Stefano Locci. Additional photos: Lucia Luce. Vocal samples in "Here I Am": Lisfrank (Fulvio Guidarelli).

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia