Ho scritto una sceneggiatura teatrale: come posso procedere a livello contrattuale? Rubrica

Ho scritto una sceneggiatura teatrale: come posso procedere a livello contrattuale?
27/03/2014

Per proporre le tue domande all'Avvocato Aliprandi, scrivi a aliprandi@rockit.it 
(leggi la descrizione della rubrica)

#47 Ho scritto una sceneggiatura di teatro sperimentale e ora sono entrato in contatto con una compagnia teatrale che si è mostrata interessata. Come posso procedere

RISPOSTA: Per casi come questo la legge italiana sul diritto d'autore (L. 633/41) ha previsto uno specifico tipo di contratto: il contratto di rappresentazione e di esecuzione, disciplinato dagli articoli 136 e seguenti. Secondo la definizione fornita nella legge esso è “il contratto con il quale l'autore concede la facoltà di rappresentare in pubblico un'opera drammatica, drammatico-musicale, coreografica, pantomimica o qualunque altra opera destinata alla rappresentazione”.
Per rispettare il modello contrattuale tipizzato dalla legge, l'autore dell'opera da mettere in scena (cedente) è obbligato a consegnare il testo dell'opera qualora questa non sia stata pubblicata per le stampe e a garantire il pacifico godimento dei diritti ceduti per tutta la durata del contratto (art. 137). Dall'altro lato, il cessionario è obbligato: a rappresentare l'opera senza apportarvi aggiunte, tagli o variazioni non consentite dall'autore, e a comunicare al pubblico, nelle forme d'uso, il titolo dell'opera, il nome dell'autore e il nome dell'eventuale traduttore o riduttore; a consentire all'autore di assistere e vigilare la rappresentazione; a non mutare, salvo che sussistano gravi motivi, i principali interpreti dell'opera e i direttori dell'orchestra e dei cori, se furono designati d'accordo con l'autore (art. 138).

Avv. Simone Aliprandi

Licenza Creative Commons
Quest'opera di Simone Aliprandi / Copyright-Italia.it è concessa in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia

Tag: avvocato

Vi raccomandiamo:

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    La storia della Eko, la più grande fabbrica italiana di chitarre