Se carico un brano su YouTube è come se lo depositassi in SIAE? Rubrica

Chiedilo all'avvocato: la rubrica di Rockit in cui l'avvocato Simone Aliprandi risponde a dubbi su diritti d'autore e dintorniChiedilo all'avvocato: la rubrica di Rockit in cui l'avvocato Simone Aliprandi risponde a dubbi su diritti d'autore e dintorni
16/05/2013 di

Per proporre le tue domande all'Avvocato Aliprandi, scrivi a aliprandi@rockit.it 
(leggi la descrizione della rubrica)

#15. Se pubblico un mio brano su YouTube ma non l'ho depositato da nessuna parte, posso usare la data di pubblicazione di YouTube come attestato di fronte ad un giudice per dimostrare quando quel pezzo è stato da me creato?

La risposta al quesito non può essere univoca e incontrovertibile per il semplice fatto che il giudice ha un'ampia discrezionalità nella valutazione delle prove addotte nel processo. Di certo quella può costituire una prova ammissibile e il giudice, una volta ammesso il mezzo di prova, potrà decidere di incaricare un perito tecnico-informatico che confermerà o meno che quel filmato è stato effettivamente caricato nella data indicata da Youtube. Il problema però è un altro: la controparte potrebbe eccepire che tale prova è troppo “debole” (ad esempio per il fatto che YouTube è un soggetto privato e non fa fede pubblica sulla datazione dei suoi contenuti) e addirittura presentare una prova più solida, come ad esempio una marcatura temporale, un deposito SIAE, un atto notarile. In quel caso il giudice non potrebbe far altro che basare la sua decisione sulla prova più solida tra quelle presentategli.

Avv. Simone Aliprandi

Licenza Creative Commons
Quest'opera di Simone Aliprandi / Copyright-Italia.it è concessa in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia

Tag: rubrica

Commenti (1)

  • metano 17/05/2013 ore 11:09 @metano

    io mi sono auto inviato una mail certificata con allegato il brano in mp3!

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati