Un brano in mp3 regolarmente acquistato può essere ceduto o rivenduto? Rubrica

Chiedilo all'avvocato: la rubrica di Rockit in cui l'avvocato Simone Aliprandi risponde a dubbi su diritti d'autore e dintorniChiedilo all'avvocato: la rubrica di Rockit in cui l'avvocato Simone Aliprandi risponde a dubbi su diritti d'autore e dintorni
17/04/2013 di

Per proporre le tue domande all'Avvocato Aliprandi, scrivi a aliprandi@rockit.it 
(leggi la descrizione della rubrica)

#12. Un brano in mp3 regolarmente acquistato può essere ceduto o rivenduto?

La risposta si cela tra le pieghe di un cavillo giuridico, che in realtà caratterizza gran parte della distribuzione di contenuti creativi nel web. Acquisire musica attraverso i più noti store online (iTunes, Amazon e simili) non equivale affatto ad acquistare un CD presso un negozio di dischi. I contenuti acquisiti online sono regolamentati da una licenza nella quale, se qualcuno mai avesse voglia di leggerla attentamente, vengono chiariti i termini d'uso del servizio. Scopriremmo così che in realtà non abbiamo davvero “comprato” una copia digitale ma abbiamo solo comprato il diritto di accesso e di fruizione ad un contenuto creativo... il quale però rimane – in un certo senso – sotto il controllo del suo distributore (evitando quello che tecnicamente viene definito “esaurimento del diritto”). Non a caso, può accadere anche che, in situazioni particolari di violazione dei termini d'uso, il nostro account venga sospeso o chiuso e si perda così la possibilità di fruire dei contenuti acquisiti in precedenza; anche quelli regolarmente pagati.

Avv. Simone Aliprandi

Licenza Creative Commons
Quest'opera di Simone Aliprandi / Copyright-Italia.it è concessa in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia

Tag: rubrica

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Top It 2017: i 20 dischi dell'anno secondo Rockit