Bookit #37: i nostri consigli primaverili per le vostre letture musicali

07/05/2018 di

Le giornate si allungano, sbocciano i fiori ed è finalmente tornato il caldo che ti cuoce, a fuoco lento, la pelle. Con la primavera ci è tornato anche la voglia di leggere ed ecco qui allora una carrellata degli ultimi libri fighi che sono usciti a tema musica "e dintorni".

PAOLA MAUGERI
ROCK AND RESILIENZA. COME LA MUSICA INSEGNA A STARE AL MONDO
2018, Mondadori Electa, pp. 187, € 19,90



Volto noto e amato dal pubblico televisivo e radiofonico, Paola Maugeri firma questo libro di autoaiuto per Mondadori, che cela una volontà abbastanza ambiziosa: coniugare uno stile di vita sano e rispettoso dell'ambiente con le proprie passioni, segnatamente quella della musica rock. In questo libro però Maugeri si perde un po' in questo titanico compito non andando molto al di là dei classici episodi anneddotici di grandi band e grandi artisti che, invece di generare curiosità, finisco per sembrare meri esercizi di autocompiacimento, quasi a dire "avete visto quel giorno con chi ero?". Come si legge in numerosi recensioni in rete, "Rock and resilienza" è un libro riuscito solo a metà: lo si compra perché è scritto da Paola Maugeri e lo si legge nonostante sia scritto da Paola Maugeri. Si acquista qui. // Mattia Nesto


ANTONIO PAPAGNI
DAI LED ZEPPELIN ALLO ZEN

2017, CartaCanta, pp. 325, € 15 

Se vi sentite incuriositi da tematiche di questo tipo molto più interessante è il curioso "Dai Led Zeppelin allo Zen" di Antonio Papagni in cui si analizza con vena ironica e senza prendersi troppo sul serio quella generazione che, attraverso le canzoni del periodo, credeva veramente in un mondo migliore. Un po' fricchettone certo ma una lettura piacevolissima. Si acquista qui. // Mattia Nesto


DORI GHEZZI con GIORDANO MEACCI e FRANCESCA SERAFINI
LUI, IO, NOI
2018, Einaudi, pp. 154, € 17,00

"Lui, io, noi" di Dori Ghezzi, Giordano Meacci e Francesca Serafini invece è, chiaramente, un titolo importante. Di quanto noi pensiamo sul film "Principe Libero", da cui il libro in questione ne è, sostanzialmente, la corposa sceneggiatura, già lo sapete (e se non lo sapete vi invitiamo a leggere il nostro articolo). Tuttavia "Lui, io, noi", pubblicazione nella quale Dori Ghezzi è entrata "mani e piedi", è una lettura molto interessante: prima di tutto per farsi un'idea, più generale e completa, sulla genesi del film con protagonista Luca Marinelli e poi anche per comprendere meglio determinati snodi della carriera di Faber (letti attraverso gli occhi della seconda moglie). Il libro di Einaudi insomma, anche se non è il libro definitivo per comprendere Fabrizio De André, è una lettura che ci sentiamo di consigliarvi caldamente. Si acquista qui // Mattia Nesto


MASSIMO BONANNO
THE ROLLING STONES 1961-2016. LA STORIA I DISCHI E I GRANDI LIVE
2017, Einaudi, pp. 552, € 22 

"THE ROLLING STONES 1961-2016. La storia, i dischi e i grandi live" di Massimo Bonanno si può intendere come opera definitiva, o comunque largamente esaustiva per un'ideale viaggio attraverso le pubblicazioni e i concerti che hanno segnato la carriera degli Stones. Sicuramente una lettura impegnativa, corposa e ricca di informazioni: consigliata ovviamente per i fan ma anche per quelli che desiderano approfondire, con cognizione di causa, la storia di una delle band più iconiche di sempre. Si acquista qui // Mattia Nesto


BORIS BATTAGLIA
GAINSBOURG. NIENTE È GIÀ SCRITTO
2018, Armillaria, pp. 170, € 12



Una delle espressioni più prive di senso è “filosofia di vita”, perché sottende un significato sbagliato della filosofia, intesa come ricetta, o insieme di ricette, per vivere in modo giusto. Ma la filosofia non dà ricette e non spiega come vivere, la filosofia non è una raccolta di saggi aforismi. È una (la) ricerca.
Ecco perché ha senso, invece, un saggio filosofico su Serge Gainsbourg: perché arrivati all'ultima pagina, e all'ultima sigaretta, abbiamo capito, certo, qualcosa in più su Gainsbourg – e Ginsburg, e Gainsbarre -, sulle sue provocazioni, sul suo cinismo, sulla sua (a)morale, sugli eccessi, sulla sua vita e sulla sua morte, ma soprattutto abbiamo capito che i pezzi che mancano dobbiamo cercarli noi. Perché è questo che fa la filosofia: non dà le risposte ma gli strumenti per cercarli. Perciò, dopo aver chiuso il libro, accenderemo un'altra sigaretta e inizieremo a cercare nell'unico luogo possibile: la musica. E forse non troveremo niente, ma niente è già tanto. Si acquista qui // Letizia Bognanni


GHEMON
IO SONO. DIARIO ANTICONFORMISTA DI TUTTE LE VOLTE CHE HO CAMBIATO PELLE
2018, HarperCollins, pp. 283, € 17

L'unica cosa che non va nel libro di Ghemon è il titolo. "Diario anticonformista di tutte le volte che ho cambiato pelle" è una scelta fuorviante, perché quanto ad essere un diario questa autobiografia è di certo un diario, ma di anticonformista ha poco, in quanto il racconto segue in rigoroso ordine cronologico tutte gli avvenimenti che hanno portato il cantautore di Avellino ad essere il grande artista di cui adesso possiamo vantarci. Ghemon dice di aver cambiato pelle tante volte, ma ciò che emerge dal racconto è tuttaltro, ovvero un pattern che si ripete nel corso della vita: la perenne insicurezza, la sensazione di non farcela, di avere un limite, e la forza stratosferica con cui quei limiti vengono superati. Di volta in volta Ghemon si scontra con forze interne ed esterne, che vengono poi incanalate e plasmate perché il corso degli eventi prenda la piega voluta e sperata. Autoanalizzarsi è difficile e forse Ghemon lascia troppo spesso che le insicurezze offuschino il giudizio su se stesso. Licenze narratologiche a parte, è un buon documento per chi si è appassionato a questo soulman che parla da adulto agli adulti, capace ancora di stupirsi per piccole e grandi soddisfazioni dentro e fuori la propria professione e anche per chi è stanco dei cliché intorno al rap italiano, alla scoperta di un autore sensibile e autentico. Si acquista qui // Chiara Longo

Tag: Libri rubrica Bookit

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati