Elettronica e geometrie concettuali: il nuovo percorso dei Golfers

Indietronica, technopop, chiamatela come volete, di sicuro è musica molto affascinante
02/10/2019 10:52

Perdersi nella musica è una cosa emozionante, anche e soprattutto per quelli come noi che ne ascoltano tanta per piacere e per lavoro. I Golfers riescono nell'intento di farci viaggiare con la mente mentre li ascoltiamo, e questa è una dote da non sottovalutare mai. Sono in due, Max e Claudio, vengono dall'Irpinia (per quelli che avevano 4 in geografia è all'incirca la provincia di Avellino) e hanno appena pubblicato un nuovo singolo dal titolo "Good Reason", di nome e di fatto, che segue il precedente "Your Game".

 

Ci avevano già fatto sognare un paio d'anni fa con l'EP "South", affascinante e sinuoso ambient elettronico perfetto come colonna sonora di passeggiate nella natura ma anche di notti insonni a cercare di dare un senso ai pensieri, ma questa volta hanno aggiunto la componente pop, che andrebbe messa tra virgolette ma tant'è. Certo non il pop mainstream da classifica, perché l'elettronica dei Golfers è adulta e ricercata, si sposa bene con l'arte, la grafica e con la voglia di ballare.

Ricorda un po' gli M+A più introspettivi, ma anche The Blaze, Postal Service e Jamie XX quando fa i dischi da solo, col ritorno all'indietronica di matrice '90s che fonde il party con la malinconia. Di certo, musica che funziona quantitativamente più all'estero che in Italia, ma siamo qui apposta per invertire le tendenze. Il loro progetto, poi, non si ferma solo alla musica: le loro copertine fatte di geometrie concettuali che riassunono molto bene le vibes che escono fuori dalle casse.  Musica esportabile, ben prodotta, perfetta per una sfilata di moda ma anche per una riflessione notturna in cuffia.

Dicono: "Le tracce del disco in uscita, sono nate come una naturale evoluzione dei lavori precedenti, coerenti ma allo stesso tempo diversi nella scrittura e nell’elaborazione dei suoni. Si aggiungono sonorità pop con parti cantate molto importanti nella dinamica dei brani che lasciano spazio al momento giusto all’animo electro del duo, contaminato da sonorità house e techno senza perdere mai di vista la parte più melodica." Dalla nostra aspettiamo il disco e consigliamo caldamente.

---
L'articolo Elettronica e geometrie concettuali: il nuovo percorso dei Golfers di Simone Stefanini è apparso su Rockit.it il 02/10/2019 10:52

Tag: nuove uscite - Questo nostro grande Instagram

Pagine: Golfers

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati